Homepage > Drama > Romance > Kiss Me Valutazione

Kiss Me (2011)

Originaler Titel: Kyss mig
IMDB 6.9
Premiato
11
Bene
2
Media
6
Male
4
Terribile
1
data di revisione 02/21/2020
Willms Seigart

Ho adorato questo film. È bello e coraggioso, con grandi attrici (e attori) svedesi.

Suppongo che la storia sia piuttosto un "cliché", ma non è nulla a cui pensi mentre la guardi. Il film è molto emozionalmente intenso. E ancora, la performance delle attrici, Ruth Vega Fernandez e Liv Mjönes è sorprendente.

Ci sono anche molte parti a cui puoi relazionarti (etero o gay) e questo è molto positivo. Dato che è toccante in molti modi, si ottengono anche alcune belle risate lungo la strada! :)

(Posso anche aggiungere che adoro il luogo in cui si svolgono le ambientazioni. Soprattutto perché sono stato in quei luoghi da solo. Una scena è girata nella mia scuola, il che ovviamente rende più divertente la visione)

Ad ogni modo, ti consiglio vivamente di guardarlo, non ti lascerà inalterato.
data di revisione 02/21/2020
Springer
Sì, sì, segue la trama alquanto prevedibile di una ragazza che incontra una ragazza, una ragazza si innamora di una ragazza, una ragazza nega e le ragazze finiscono insieme; ma il film era molto più di una semplice storia d'amore lesbica.

La dinamica familiare per i principianti, la relazione estraniata padre-figlia, tutti i segreti che la famiglia porta con sé, mi ricorda "The Village" in cui questo gruppo di persone vive un ambiente un po 'irrealistico di pace e violenza, ma la realtà insorge e l'inevitabile succede.

I viaggi di una vita non sono mai facili, e sono quelli che sono - a volte proverai a far finta che non ci sia urlare in faccia, ma avrà vita breve ... Mia è l'esempio in questo film, e così è lei padre, che deve trovare in sé il coraggio di raccogliere i pezzi di un passato recente per riparare il suo rapporto con sua figlia.

Crescere non ha nulla a che fare con l'età.

Oltre a una grande storia, devo elogiare la regista per la scelta del luogo: il paesaggio è estremamente bucolico e invitante; anche la colonna sonora con canzoni della band svedese Kultiration .. Super !!!
data di revisione 02/21/2020
Marcel

Wow. In qualche modo dubito che le parole possano esprimere quanto mi sia piaciuto guardare questo film, ma devo semplicemente provarlo.

La storia inizia con la celebrazione dell'impegno di Lasse ed Elisabeth. Dopo essersi ritrovati a tarda età, Lasse porta nel matrimonio due figli adulti, il più giovane dei quali, Oskar, si è già collegato magnificamente con la figlia di Elisabeth, Frida. Quando la figlia Mia di Lasse si unisce alla festa insieme al suo fidanzato Tim, sentiamo immediatamente che è piuttosto l'elemento non lucidato nella famiglia appena composta. Non ci vuole molto tempo prima che ci rendiamo conto di come si fonderà.

Le prime impressioni reciproche di Mia e Frida sono esposte esclusivamente attraverso il linguaggio del corpo. Gli sguardi segreti che si lanciano si irradiano reciproca curiosità, ma mentre questa curiosità è chiaramente del tipo accogliente da parte di Frida, è avvolta da una nuvola di inspiegabile cautela da parte di Mia. Per il momento, cioè.

E questa è l'unica scena in cui sono diventato un po 'troppo consapevole della mia volontaria sospensione dell'incredulità: il primo bacio. Cinque minuti in più per farci valere nel momento in cui Mia abbassa la guardia sarebbe stato bello. Mentre la scena del bacio chiarisce che la riluttanza iniziale di Mia a conoscere la sua sorellastra era alimentata dall'autoprotezione e non dall'avversione, sarebbe stato molto più potente se avessimo anche potuto vedere cosa avesse causato esattamente l'improvvisa inversione di tendenza. Si potrebbe attribuire al fascino innegabile di Frida, i suoi sorrisi smaglianti e gli sguardi ipnotici nelle scene che corrono fino a quel momento prezioso, ma poi, non li ha salvati esattamente per quei primi incontri privati. Riavvolgi e noterai che Frida non è stata meno accattivante nel primo momento in cui l'hai vista. O quando lo ha fatto Mia, del resto.

Da lì in poi, la narrazione è praticamente impeccabile: il disfacimento graduale e naturale di due persone che non riescono a stare lontane le une dalle altre e che alla fine devono affrontare gli ostacoli che impediscono loro di stare insieme in modo permanente. Certo, la scena finale ricorda un po 'di Hollywood, ma grazie a Dio per un film che tratta l'attrazione per lo stesso sesso e che non si esaurisce in un disastro totale! In generale, tuttavia, il film ha un aspetto abbastanza realistico al riguardo, che probabilmente ha molto a che fare con le performance. Non so che cosa faccia lavorare alcune coppie sul grande schermo e altre no, ma questa coppia sicuramente funziona. Funziona come nei fuochi d'artificio.

Il che mi porta agli attori. Ruth Vega Fernandez nei panni della bella tormentata Mia, Lena Endre nei panni della madre saggia e premurosa, e Krister Henriksson nei panni del padre non così perfetto che quasi lo rende quasi perfetto. Ma la rappresentazione di Frida di Liv Mjönes è divina. È impossibile non innamorarsi di quegli occhi narrativi, di quei gesti bizzarri e di rendering inestimabili di parole banali come "ja", "absolut", "precis" e, un po 'meno ogni giorno, "vebab".

La quantità di attenzione prestata al tema della sessualità rispecchia perfettamente la società europea attuale. Soprattutto per le generazioni più anziane, va bene essere gay finché si è lontani. Se colpisce il loro cerchio interno, dovranno attraversare una piccola crisi prima di raggiungere la fase giusta. Tutto sommato, è ancora vero che, nonostante tutti i progressi compiuti, non si può essere gay senza essere esplicitamente definiti come tali.

In breve, "Kyss Mig" è un film meraviglioso sull'amore nella società europea contemporanea. È scritto in modo intelligente e magnificamente girato; una festa per gli occhi e un balsamo per l'anima. Inoltre, ho già detto che contiene Liv Mjönes?
data di revisione 02/21/2020
Maxa Rei

L'amore è amore e ognuno ha il diritto di amare. È un film che prende fiato sul seguire il proprio cuore e non seguire necessariamente la "norma" o ciò che ci si aspetta da noi. Il trailer non rende giustizia a quanto è stato girato magnificamente e quanto sia stata fantastica la recitazione. Liv Mjönes e Ruth Vega Fernandez sono un ottimo esempio di recitazione brillante. Era sottile, dolce, naturale e credibile. La storia è solida e identificabile. Il film sta guadagnando terreno e probabilmente verrà distribuito / mostrato presto negli Stati Uniti. Suggerisco di vederlo / acquistarlo. Film assolutamente fantastico. Nel complesso, questa è una bella storia con una grande recitazione.
data di revisione 02/21/2020
Mervin Biffar

Kiss Me farà a pezzi il tuo cuore.

I film con un tema lesbico sono spesso progettati per farti sradicare per le donne innamorate, senza alcuna riserva. Sei certo della coppia dall'inizio. Immagina me e te, un film classico di questo tema, che ti fa persino il tifo per la fine di un matrimonio e il cuore di un uomo innocente da spezzare.

Kiss Me non romanticizza la lotta che attraversano queste persone. Mostra l'amore, la passione e, soprattutto, il dolore. Il dolore di negare chi sei e il dolore di essere tradito e di perdere con chi pensavi di passare la vita. Poiché Kiss Me non prende queste cose alla leggera, il mio cuore si stava spezzando per ciascuno dei personaggi. Mentre la storia procede con bellezza e grazia e senza la sensazione affrettata di molti amori nei film a prima vista, Mia inizia a rendersi conto che c'è solo un modo. Nonostante i sacrifici e il dolore, c'è una cosa che deve fare - E scommetto che ti troverai a realizzarlo con lei.

A parte la storia che viene raccontata con grazia, bellezza e passione per ogni singolo personaggio, il film è girato magnificamente nello straordinario scenario dei paesi scandinavi. Un classico istantaneo nei film con un tema lesbico, ma assolutamente da vedere per tutti con film romantici.
data di revisione 02/21/2020
Berta Turberville

Sono più che sorpreso di vedere che i commenti non lusinghieri sono per lo più fatti dagli spettatori svedesi ...? Comunque, di solito non scrivo recensioni sui film che guardo o sui libri che leggo, ma KYSS MIG è un film che sicuramente attira la tua attenzione. Ho visto il film 3 volte e oggi ho anche comprato il DVD. Non si tratta solo dell'amore lesbico (che di per sé è un tema accattivante), si tratta principalmente di scegliere di seguire percorsi non convenzionali nella tua vita, rispettarli. Abbiamo visto molti film discutere di tali problemi e KYSS MIG è uno dei più ben raccontati: fatti che i due partner devono affrontare e come realisticamente vengono attribuiti attraverso i dialoghi. La storia si svolge in modo così fluido, le riprese sono accattivanti, i paesaggi sono romantici per conto loro, l'atmosfera bucata è così autentica. Le scene di flirt (per le quali volevo di più) sono la parte migliore di questo film: puoi quasi catturare la tensione sessuale tra i due protagonisti, è così ben fatto raggiungendo il suo culmine con le scene che fanno l'amore, che sono così credibili . Non riesco a vedere dove si adattano i commenti sulla moralità per caratterizzarlo come un film buono o cattivo, anche se alcuni utenti lo fanno. Nella vita reale imbrogliate, vieni scaricato, non c'è garanzia di amore eterno &; devozione. In conclusione, credo fermamente che questo film sia assolutamente da vedere, soprattutto da chi sa apprezzare il romanticismo della vita reale.
data di revisione 02/21/2020
Stanton Calarco

Sì, senza dubbio questo è uno dei migliori film romantici, emotivi e permalosi che abbia mai visto in vita mia. La straordinaria performance di Mia e Frida, il magnifico panorama della Svezia e la fluidità e la realtà in ogni scena mi hanno reso impaziente, eccitato e felice per tutto il film. Il film non riguarda solo una storia d'amore tra due donne, è anche una lotta per le persone di oggi che credono nel vero amore.

Da un lato Mia (Ruth Vega Fernandez) è un po 'timida con Frida come normalmente all'inizio della loro relazione, ma dopo aver visto l'onestà, il calore, la sincerità negli occhi di Frida, ha iniziato a guardare in modo diverso e ha dato il suo amore per la Frida in particolare con i suoi occhi spettacolari.

Dall'altro lato Frida (Liv Mjönes) disegna un personaggio che non ha paura di essere visto da tutti per il suo amore per la donna e ha anche insistito sulla possibilità di un vero amore tra la donna. Inoltre ha abbandonato anche la sua ragazza e lo aspettavo da Mia allo stesso modo. Per questo motivo vediamo molti Fridas nel nostro mondo di oggi.

Per riassumere, l'amore è ovunque e può essere in ogni modo e nessuno lo impedisce nella vita reale.
data di revisione 02/21/2020
Tilford Precythe

Non vedo come si possa valutare male questo film. Aveva una trama fantastica e grandi attori. Troppe volte ho visto film come questo e sono sempre andati male, quindi è stato bello vederne uno che non seguiva la maggioranza. Personalmente ho trovato l'attrice che interpretava Mia incredibilmente di talento. È in grado di mostrare ogni emozione solo attraverso i suoi grandi occhi belli. Per tutto il film il suo viso sarebbe stato privo di qualsiasi espressione, ma i suoi occhi mostravano tutto. È stato fantastico L'unica ragione per cui ho dato un 9 su 10 è perché parlo inglese, quindi ho dovuto leggere i sottotitoli e questo toglie un po 'alla grandezza del film. Lo consiglio vivamente e non rimarrete delusi.

Contro: sottotitoli in inglese

Pro: Ruth Vega Fernandez (Mia) è stata eccezionale. La giocosità tra Mia e Frida. Fondamentalmente tutto è stato fantastico per il film. Perfino il simpatico fratello Oskar e il fidanzato.
data di revisione 02/21/2020
Bevvy Tippets

Va bene, è davvero dolce, loro cercano di fare un piccolo film carino su due ragazze che si innamorano. Ma, ecco il punto, solo perché siamo lesbiche non significa che ci innamoriamo dopo alcune brevi conversazioni e un po 'di momenti sexy frustrati dal punto di vista sessuale.

Prima di tutto, che tipo di persona dovrebbe innamorarsi di una storia d'amore sul rompere intenzionalmente i cuori per il bene di una relazione egoistica. Frida inseguì Mia in modo piuttosto aggressivo dopo quel primo bacio, sapendo dannatamente bene che aveva un fidanzato simpatico e amorevole. E poi! E poi scopriamo che ha sempre avuto la sua amica adorabile! Che cosa? Doveva essere un piccolo colpo di scena? Perché questo mi ha solo fatto mancare di rispetto a lei ancora di più. Oltre a tutti gli imbrogli che si svolgono per una piccola serata piena di lussuria con uno sconosciuto che presto sarebbe diventato una sorellastra, scopriamo che entrambi sono stati influenzati negativamente da imbrogli. Il che mi fa pensare che il loro intero atteggiamento nei confronti della loro prova sia completamente fuori dal personaggio.

Quindi Frida va un po 'coo coo kachoo litigando con Mia sull'essere innamorata dell'uomo che dovrebbe sposare tutto perché hanno avuto un weekend semi-romantico?

Non è qualcuno che voglio rappresentare me e la mia lesbica nei media.

E posso solo dire che Mia non si è nemmeno tagliata le unghie per Frida. Non è amore, amici miei.

La recitazione era al di sotto della media e la trama era davvero solo una sottile svolta in una storia che è stata raccontata centinaia di volte. (Quanti film lesbici devo guardare dove la ragazza con il fidanzato / fidanzato / marito si innamora di una ragazza carina e spensierata, ma non vuole accettarlo?)

È stanco e finito.

Non volevo nemmeno guardare il resto perché la loro intera relazione da allora in poi si basa su un inizio, penso che sia assurdo ... sexy o no.

Onestamente, ho pensato che la sottotrama dei genitori fosse più interessante e reale di quella di Mia e Frida. La loro relazione e le loro argomentazioni sembravano molto più legittime.
data di revisione 02/21/2020
Cyprio

L'ho visto ieri e sono rimasto con emozioni contrastanti. Il film ha alcune qualità, ma in realtà non segue. Come altri hanno sottolineato, il film segue una storia d'amore molto semplice, e non c'è niente di sbagliato finché è ben eseguito, ma non lo è stato. Durante tutto il film non mi sono mai veramente preoccupato della relazione, soprattutto perché non era abbastanza sviluppato per essere interessante, ma non trovavo che i personaggi fossero simpatici. La maggior parte del tempo sullo schermo con i due protagonisti è che si fissano l'un l'altro o fanno sesso, la maggior parte dei quali non promuove mai la storia.

È tutto molto svedese-film-y, se volessi potresti probabilmente creare un gioco a bere ogni volta che un personaggio rompe un lungo silenzio teso con -Du ...?, E ti viene costantemente ricordato l'alta borghesia -ness dei personaggi. Un'altra cosa che mi ha infastidito è che OGNI UNICO i personaggi fumano. Non è che penso che sia negativo, non ha senso, non porta nulla al film e non è nemmeno realistico. La scena più memorabile per me è quando vedono cervi nei boschi, ma in realtà penso che il film sarebbe meglio senza di essa. Non si adatta, sembra solo che abbiano preso filmati lasciati da uno spot LOKA e li abbiano resi effettivi.

Fondamentalmente, va bene, ma non di più. La recitazione è irregolare e l'intero film diventa prevedibilmente nauseabondo e troppo emotivo verso la seconda metà. Se vedrai solo un film svedese con le lesbiche "cazzo åmål" è di gran lunga superiore.
data di revisione 02/21/2020
Carbone

Due donne si incontrano e iniziano una relazione. Uno di loro è gay e l'altro bisessuale. Entrambi sono fidanzati prima e mantengono tutto segreto. L'ambiente lo scopre e sorgono conflitti prevedibili.

Non è poco interessante, ma il film segue il libro delle regole. Hai anche il sospetto che le due attrici siano state scelte per la loro bellezza, forse per non spaventare un pubblico mainstream. Il miglior attore è Krister Henriksson, con molte dimensioni ed è l'unico che rimarrà in qualche tipo di viaggio dopo la fine del film.

Ma tutto è un po 'troppo bello in questo film svedese. Anche i sentimenti più pesanti sono in qualche modo coreografati. È tutto onorevole, ma niente di più.
data di revisione 02/21/2020
Vinaya Nirmal

'Kyss Mig' o 'Kiss Me', il film svedese su due donne che si attraggono l'una con l'altra nel corso di un fine settimana in famiglia, colpisce tutti i punti deboli richiesti per un film 'Siamo qui e Queer'. I personaggi guardano e sono attratti, uno di loro si allontana dalla paura dei propri sentimenti o di ciò che la società pensa. L'altro è coraggioso e testardo, immergendosi nella loro relazione con entrambi i piedi. Questo film di formula fa tutto bene, con personaggi accattivanti che discutono interiormente ed esternamente sull'opportunità o meno dell'omosessualità.

L'unica cosa che può ostacolare questo film altrimenti divertente è la sua sicurezza. Non vi è alcun ostacolo reale che i due amanti devono affrontare se non le proprie insicurezze. Le loro famiglie stanno accettando e alla società non importa più. Questo film è meno una 'piaga del gay' che una paura 'moderna solo nella tua mente', che di per sé è un problema, quindi il tema e la lezione di questo film è mostrare alla gente che va bene essere te stesso. Il mondo si è evoluto in modo che il tuo orientamento sessuale sia affar tuo. Ti toglie la suspense e la ricompensa di guardare questi due mentre navigano nella loro relazione romantica, ma ti fa anche sentire orgoglioso del mondo e di come si conforma all'idea di amore libero.

Niente di innovativo qui, ma una storia d'amore molto calda e sfocata che ti farà sorridere più di una volta. 7.2 / 10
data di revisione 02/21/2020
Jerman Vidalez

È un film svedese.

Um. Non so come iniziare, ma per me è solo un film OK. La trama è molto simile a Imagine Me &; Tu, solo un po 'più realistico ed esplicito - che per dire, non sono un grande fan di. Ma mi sarebbe davvero piaciuto ancora di più. Mi sarebbe piaciuto ancora di più se non ci avessero mostrato un trucco eccessivo, ma non più di una scena o due delle due ragazze che si "conoscevano" davvero. Parlarono a malapena e poi il momento successivo, erano così innamorati. Nonostante ciò, gli attori e la storia stessa si sono mossi molto bene. Devo ammettere che c'è qualcosa nel film che ti aggancia semplicemente ad amare la loro relazione.

Ora un'altra cosa buona. Mi è piaciuto come si tratta di un padre un po 'omofobo - poi dopo di recente, ho imparato che si tratta di ciò che è meglio e provocherebbe felicità per tuo figlio. Anche se ha dimostrato che gli omosessuali sono strani, alla fine ha dimostrato che non dovrebbe esserlo. Molti cliché, ma si adatta bene.

SHAG ME, FRIDA.
data di revisione 02/21/2020
Croft Cajka

Bene, l'ho affittato per un solo motivo, solo per lamentarmi. Beh, non c'è molto di cui lamentarsi, tranne che è stato piuttosto inutile. Ecco una breve recensione. Spero che i miei termini politicamente corretti non offendano nessuno, devo mettere questo disclaimer perché Internet è pieno di persone troppo sensibili. Può contenere uno spoiler evidente, attenzione.

Dalla copertina, ho pensato che sarebbe stato un altro film lesbico insensato proprio come nella stanza di Roma, il mio dio ha fatto schifo quel film. A differenza di quel film, questo ha personaggi e una storia d'amore generica e, naturalmente, non è porno. Quindi è un film vero, che mi ha sorpreso, ma era ancora solo meh. Ora, noto che le lesbiche sono sempre rappresentate come belle donne, mai sapete, un normale essere umano. A giudicare da quanti di questi film ci sono, la mia conclusione è che questi film non sono realizzati per il gusto di fare un film, ma per soddisfare le voglie della gente. Quanti film parlano di omosessuali, non riesco nemmeno a pensarne uno. No, sono sempre le donne, forse perché gli uomini vorranno guardarlo, e lì per aumentare i profitti. Il sesso vende sempre, sfortunatamente il talento lo fa raramente.

Comunque, torniamo al film. È solo una storia d'amore generica sull'amore proibito, ma poi c'è un lieto fine. Blah, blah, blah, il film è inutile. Non ho mai creduto che i personaggi, specialmente durante la prima scena d'amore, si fossero comportati un po 'troppo, come la scena di Watchmen. E la lacrima che le scorreva sul viso, vieni che formaggio. L'intero film è solo insipido e noioso. Gli ambienti sono deprimenti, è semplicemente orribile.

So che nessuno accetterà il mio consiglio, ma stai lontano.
data di revisione 02/21/2020
Cibis

Avevo grandi aspettative riguardo a questo film, ma dovevo essere deluso. Comincia bene, ed è totalmente quella situazione quando sei incuriosito "come passeranno dall'indifferenza totale all'amarsi?" La tua risposta è "proprio così". Non riuscivo davvero a vedere lo sviluppo della relazione, è appena uscita dal nulla. Due donne, che si conoscono a malapena per alcuni giorni, si innamorano mortalmente. Si certo. Se ci fosse qualche indicazione come "perché", allora andrebbe bene. Ma non si sono nemmeno graditi! Secondo me, era irrealistico e noioso. Non consiglio questo film a meno che tu non voglia guardare solo un veloce porno lesbico alla vaniglia. Perché questo film era quasi solo quello.
data di revisione 02/21/2020
Townshend

Stupide, prevedibili e noiose sono tre parole chiave che riassumono "Kyss mig" meglio della maggior parte delle altre parole. È un film d'amore su due donne. Uno è apertamente gay mentre l'altro è impegnato con un uomo. L'unica cosa che separa questa trama da un milione di altri film d'amore è che i due personaggi principali sono omosessuali. Anche se è grandioso che i personaggi principali abbiano altre trazioni sessuali oltre a essere eterosessuali, questo film non rende altro che orribile. Non puoi basare un film semplicemente su un orientamento sessuale nel 2011 come hai fatto 15 anni fa.

Spero che un maggior numero di film userà omosessuali, transessuali e così via come personaggi principali. Ma per favore non basare l'intero film su di esso. Come si può mai normalizzare l'omosessualità se ogni personaggio omosessuale e anche gli omosessuali della vita reale si basano esclusivamente sulla loro sessualità.
data di revisione 02/21/2020
Deb

SPOILER: Mia Sundström è fidanzata con Tim Brattahall. Il padre di Mia, Lasse, si sposa con Elisabeth. Durante una festa, Mia intravede i suoi primi sguardi sulla figlia di Elisabeth, Frida. È lussuria a prima vista. Le due donne hanno una relazione segreta mentre sono in viaggio. Frida ha il suo partner gay Elin. Gli amanti segreti lottano con la loro reciproca attrazione e i loro impegni continui.

Questa è un'indie svedese a tema lesbico. Non posso fare a meno di pensare che questo sarebbe stato avventato indietro di vent'anni prima. È semplicemente un film di relazione illecita. C'è una qualità di ogni persona in questa relazione. Non è molto più semplice che guardare dall'altra parte della stanza e innamorarsi. Forse la sua non originalità dovrebbe essere celebrata. La recitazione va bene. Questo film è perfettamente buono.
data di revisione 02/22/2020
Cecilia

Capisco perché molti avrebbero valutato basso questo film. Forse pensano che non puoi innamorarti in 2 giorni. O che non rinunceresti a una relazione di 7 anni dopo un'avventura.

Penso che questo film abbia un messaggio molto più importante che trascende lo stato sessuale delle persone (indipendentemente da omosessuali, eterosessuali ecc.). Il messaggio è che l'amore non cresce senza onestà - onestà vera, a volte brutale.

Ecco perché valuto molto questo film, è molto più di una semplice storia d'amore. Ogni personaggio è in viaggio per diventare onesto.

Il padre deve affrontare i suoi sentimenti e persino imparare come esprimersi.

Mia deve esaminare perché è fidanzata e come sarà la sua vita se continua con l'attesa opzione "sicura" - e non dirmi che ciò non accade - guarda i tassi di divorzio in tutto il mondo.

E Frida, beh, non è mai stata infedele e non è mai stata davvero innamorata - fino ad ora.

Storia incantevole, raccontata davvero bene con ambientazioni e riprese fantastiche e recitazione bella e sottile.

Grazie.
data di revisione 02/22/2020
Squire

Per un po 'ho guardato questo film con interesse e rispetto, ma a poco a poco ho iniziato ad avere dei dubbi a riguardo e, poi, sono stato completamente spento dal finale ridicolo. SPOILER Poi ho guardato indietro sul film e, tenendo conto dei lievi dubbi che avevo su alcuni aspetti di esso anche prima del terribile finale, e illuminato in minima parte dalla varietà di recensioni degli utenti su questo sito web, ho concluso che, tutto sommato, era una specie di truffa e da non prendere troppo sul serio (con truffa intendo una sorta di truffa della fiducia, quasi troppo intelligente dalla metà, o comunque troppo intelligente per il suo bene). Non mi piaceva nessuna delle giovani donne, ma questo non è di per sé un motivo per criticare il film. Pensavo che la ragazza bionda fosse sciocca, impensabile e irresponsabile (spesso chiamata "spirito libero" - ahah!), E ho trovato la ragazza scura noiosa, repressa e depressa. Se la ragazza bionda fosse stata un ragazzo, probabilmente sarebbe apparsa come il peggior tipo di Casanova, o comunque un ragazzo che ha seguito le sollecitazioni del suo pene senza impegnarsi per un momento in alcun senso di responsabilità. La ragazza scura, Mia, sebbene fidanzata per un breve periodo con un giovane ragionevolmente normale e rispettabile, si lasciò sedurre abbastanza rapidamente e volentieri dalla lesbica Frida e presto si divertirono a letto apparentemente dedicato l'uno all'altro. L'hanno chiamato amore - e qui non faccio alcuna distinzione tra l'amore tra due donne e l'amore tra un uomo e una donna - ma non era altro che una forte attrazione sessuale, per la quale, a quanto pare, Mia era disposta a abbandonare il suo uomo e cambia la sua vita. Come hanno sottolineato altri recensori, i due non sembrano mai avere alcun tipo di conversazione insieme, figuriamoci una significativa. Poi c'è stato uno strano dialogo tra loro due quando Frida suggerisce che Mia era più abile nel fare l'amore con una donna di quanto non fosse una "vergine" e Mia ha riconosciuto di aver avuto una precedente relazione lesbica. Dove doveva portarci? Dà la menzogna all'intero significato che avevamo ingerito fino a quel momento, vale a dire che Frida ha sedotto una ragazza altrimenti "normale" lontano dal suo uomo con i suoi mali sexy. Poi abbiamo avuto lo strano comportamento del padre di Mia, che in realtà ha letteralmente rifiutato di ascoltare ciò che la madre di Frida gli stava dicendo, cioè che Mia, sua figlia, aveva una relazione lesbica con sua figlia; eppure, in breve tempo, era passato dall'essere in totale negazione a qualcuno che ammetteva di aver già avuto i suoi "dubbi" su sua figlia e che ora desiderava semplicemente che fosse felice. Ma il colpo finale che mi ha convinto, con mia rabbia, di essere stato condotto per tutto il tempo sul sentiero del giardino, pensando che questo fosse un serio studio della passione (non dell'amore) tra due donne, è stato il finale patetico che ha portato l'intero film fino al livello di una romcom - e non molto buona. Non riesco a credere che questo fosse il finale originariamente voluto dall'autore. Ho il sospetto che sia stato messo in atto per soddisfare le masse. Mia ha lasciato il suo fidanzato senza pensarci due volte (non so se dovremmo ritenere che fosse in parte giustificata perché una volta, solo una volta, le ha parlato un po 'duramente), precipitandosi selvaggiamente per chiedere alla madre di Frida di dire dove era andata, correndo verso l'aeroporto, cercando disperatamente di aggirare l'uomo della sicurezza al cancello, osservando, così abbiamo pensato, il volo per Barcellona che salpava con Frida. La prossima cosa è che vediamo Frida in piedi nella sala partenze guardando malinconicamente l'aereo. Quindi non è andata a Barcellona, ​​eh? Ma questa non è la fine. Ha continuato a prendere un aereo, ma non a Barcellona - quella graziosa cittadina costiera non assomiglia a Barcellona - dove diavolo doveva essere? E in un battito di ciglia - c'è Mia che fa graziosamente fare qualche gradino, accompagnato da una bella musica, per vedere la bella Frida seduta pensierosa sulla parete del mare, e loro due con uno sguardo, giurano la loro eternità - I significa vivere felici e contenti. Qualche possibilità! Frida abbandonerà Mia abbastanza presto, come ha già fatto con più di uno di quelli che l'hanno amata. Lo scrittore avrebbe fatto molto meglio per terminare il film con Mia che era troppo tardi per impedire a Frida di volare a Barcellona. Saremmo quindi lasciati capire che le cose non sono così facili, non così rosee per il futuro di Mia, che non ti comporti come ha fatto lei senza creare difficoltà per te stesso e che con tutta probabilità loro due sono meglio separati, più probabilmente per essere felici nel lungo periodo a parte, e che - dovremmo lasciarci intuire che questa è una possibilità - Mia tornerà dal suo uomo, che sembra aver amato abbastanza bene negli anni precedenti, e sicuramente si è goduto il sesso con abbastanza bene, e cercheremo di rimettere insieme le cose, ma - la nostra immaginazione ci dirà - non sappiamo se ci riuscirà.
data di revisione 02/23/2020
Claudy

Senza molta scorta, racconta una storia d'amore a cui chiunque può relazionarsi o in cui credere. Che siano lesbiche, per me un vantaggio, non ha nulla a che fare con la storia - è una storia d'amore. Aiuta che è svedese - una lingua così fantastica - e così lontano da Hollywood.

Molte grandi storie d'amore lesbiche sono state fatte in tutto il mondo negli ultimi 20 anni: Intimates (Cina), Fire (India), Produce adulti (Finlandia), Between Two Women (GB), Aimée &; Jaguar (Germania), I Can't Think Straight (Middleeastern, but UK) e (ovviamente) Imagine You and me (UK) - per non parlare di tutto il resto dell'Europa orientale, della Malaisia, del Giappone e del Sud America - e di tutti i altri paesi che stanno rompendo i confini. Complimenti a tutti voi.

Ma "Kyss Mig" mi fa battere tutto quanto sopra per me per la sua onestà. Tutta l'ipocrisia fu messa da parte: era quello che era e le persone si facevano male. Mi piace. Per me questa è la vita. Fai qualche colpo - fai qualche colpo. Siamo ciò che siamo - facciamo ciò che facciamo.

I due protagonisti, Ruth Vega Fernandez nei panni di Mia e Liv Mjönes nei panni di Frida, offrono spettacoli meravigliosi, così come Lena Endre nei panni della mamma e Krister Henriksson nei panni del padre piuttosto confuso e negato di Mia. E ho adorato il fratello di Mia, Oscar, interpretato da Tom Ljungman. In realtà, l'unico a cui non ho avuto la sensazione è stato Tim, il ragazzo di Mia, interpretato da Joakim Nätterqvist. Forse è una cosa della sceneggiatura, ma mi è sembrato troppo monodimensionale. Per quanto riguarda i cudos: Grande per te, Alexandra-Therese Keining, per scriverlo e per averlo diretto !!! E a te Josefine Tengblad, produttrice, che interpreta Elin, la fidanzata di Fridas. Ottimo lavoro!!

E per "rumpanbar" (meening in svedese "culo nudo") che gli ha dato un 1 !! Sei per davvero ???

Tutto sommato: adoro questo film!
data di revisione 02/23/2020
Verge

Ottima recitazione in tutto il film, soprattutto da Ruth Vega Fernandez. La sua capacità di diventare completamente il suo personaggio è così credibile, che ti dimentichi del tutto che stai semplicemente guardando un film con un personaggio immaginario. I suoi manierismi ed espressioni facciali sono ugualmente potenti quanto le sue parti di dialogo. Un'attrice molto sottovalutata, davvero! La trama era molto sviluppata e aveva una buona profondità. Personalmente mi sarebbe piaciuto vedere un po 'più di un accumulo quando le due ragazze si sono baciate per la prima volta ... i loro sguardi si sentivano come se avessero bisogno di essere estesi o forse più costruiti. Ma a parte questo, la trama scorreva in modo molto organico. Film eccellente!
data di revisione 02/23/2020
Erastatus

In questo film, il merito maggiore va al regista, alla macchina da presa e al reparto cinematografico, perché è stato davvero girato magnificamente. Anche la recitazione è stata decente, considerando la storia. Il mio punteggio si basa solo su quello.

La storia in sé è piuttosto stupida e irrealistica. Non la prima parte. In esso abbiamo due ragazze, entrambe in relazioni serie, che si incontrano, sentono l'attrazione e hanno un'avventura nel fine settimana. Posso comprarlo, succede sempre, indipendentemente dall'orientamento sessuale.

È la seconda metà del film che mi ha infastidito. In esso dobbiamo credere che dopo un tiro sul fieno e (ne ho parlato troppo, perché è importante) pochissime parole nel mezzo, questi due sentono che sono fatti per essere, che sono anime gemelle e che non possono vivere l'uno senza l'altro. Le parole che scambiano, sia nell'amore che nella rabbia, e il caos che provocano è qualcosa che potrebbe accadere dopo una lunga relazione, ma non dopo 2 giorni.

Per me, questo film non è altro che un romanzo d'amore pulp filmato - edizione lesbica.
data di revisione 02/24/2020
Cousin

Questo film merita più di una visione, infatti, guardalo alcune volte e vedi se non ti trovi travolto dai suoi numerosi amuleti. Gran parte di ciò che non viene detto nel dialogo è espresso nella sottigliezza delle superbe interpretazioni di Liv Mjönes, Ruth Vega Fernandez e il cast di supporto stellare. La superstar svedese Lena Endre, così innamorata di questa produzione, è diventata una delle produttrici cinematografiche. La forza della storia, la scrittura delicata e la regia di Alexandra-Therese Keining hanno riunito un ensemble dei migliori attori svedesi per questo film indipendente a basso budget.

Un'altra cosa da tenere a mente, in particolare per il pubblico americano, è che questo film ritrae la cultura europea che ha sensibilità notevolmente diverse nell'espressione delle interazioni umane quotidiane rispetto alle loro controparti americane. Il modo in cui queste differenze si manifestano nel film è più silenzioso e più complesso del tuo tipico dramma in stile rom-com o americano. Ciò che non viene detto viene colto e tradotto nel contesto di ogni espressione in ogni fotogramma del film. La splendida cinematografia e la colonna sonora lussureggiante sublime aggiungono sottotesto a ogni scena, mentre luce e colore sottolineano lo sbocciare del vero amore.

I capelli freschi, senza trucco, i capelli di tutti i giorni e la semplicità dello stile, conferiscono un'autenticità che coinvolge uno nella storia e ti fa sentire i personaggi in ogni scena. Lo sviluppo del personaggio e il puro talento del cast di supporto (Krister Henriksson, Lena Endre, Joakim Nätterqvist, Tom Ljungman e l'attrice produttrice Josephine Tengblad) aggiungono uno strato di complessità che completa e riempie la tela sullo schermo.

L'ansia di Mia è palpabile e le sue esplosioni la rendono nervosa come se fosse seduta accanto a te, mentre l'inesorabile fascino e la giocosità di Frida ti riempiono della vertigine del primo amore che risulta essere la vera storia di questo film. Oh, e la chimica sullo schermo tra Frida e Mia è una testimonianza mozzafiato di grandi casting e performance ispirate.

Quindi, guarda di nuovo "Kiss Me" con un occhio nuovo, addestrato per quanto si può dire in un singolo sguardo o gesti maturi di contesto, sottotesto e parole meravigliosamente pronunciate come "Absolut" o "Precis". Nota come ti fa sentire, poi ricorda quando hai trovato quella marca di magia nella tua vita - o esci e trovala.
data di revisione 02/24/2020
Neela Feickert

Ci sono un paio di cose che mi piacciono di questo film. Uno, che il personaggio lesbico è in una relazione. Troppe di queste storie di donne etero in una relazione hanno la lesbica che bazzica in un mondo isolato dove, ovviamente, DEVE convertire una donna etero nei suoi modi per avere un amante. Eliminando questo fattore, possiamo più facilmente credere che Frida e Mia si piacciano, perché a loro piacciono. La mia seconda cosa vincente del film, la bisessualità di Mia come fattore. Una volta che "esce", aggiunge uno strato alle cose che aiuta di nuovo a renderlo meno "l'unico due che potrebbe essere".

Solo questo esce MODO troppo tardi nel film. La vita è complicata, ma i film dovrebbero svolgersi in modo lineare in cui lo spettatore può giustificare le azioni del personaggio lungo la strada e se mi mostri una donna che fa sesso (e sembra che si diverta) con il suo uomo e poi a metà del film, ha se stessa gettarsi contro una donna - poi dannatamente vicino scappa da esso. Sto ancora pensando che sia una donna che ha pensato se stessa fino ad ora e questa "nuova" emozione sta causando conflitti, bene, sono in quel viaggio con il personaggio. Quindi dire "ehi, in realtà ho saputo che potrei essere bisessuale per un po '" sembra un imbroglione. Non avrei dovuto rivedere il film con l'intento di ridefinire il viaggio del personaggio. Ci sono colpi di scena e ci sono trucchi, questo sembrava solo un imbroglio. Un film lesbico che ha tirato fuori l'interrogante con una relazione passata era "Loving Annabelle" - per quanto riguardasse la costruzione di una scena d'amore, almeno era una costruzione logica di una scena d'amore. Ha creato un personaggio riluttante ad affrontare i conflitti nella sua percezione della propria sessualità molto presto nel film con semplici indizi visivi su una relazione preesistente.

La cosa che mi ha davvero spento di questo film è stata la mancanza di rispetto per le relazioni esistenti. Avere i sentimenti e camminare sulla linea sottile di cosa fare con loro è una cosa - e una grande tensione drammatica. Lanciare persone sotto l'autobus perché c'è un jones nel tuo cavallo è un altro. Penso "Immagina, io, tu). A Frida non sembra importare quanto questo influenzi le altre persone.

Frida non solo non ha avuto problemi a sedurre la sua futura figlia del patrigno, ma ha gettato la sua ragazza sotto l'autobus. E aveva avuto una relazione più lunga con il padre di quella che aveva con Mia. Tuttavia, insegue aggressivamente Mia nonostante lo stress che potrebbe mettere sul rapporto di sua madre con il padre di Mia, che presumibilmente le piace. Non ho mai smesso di pensare che Frida fosse una cretina per il modo in cui trattava quei personaggi. E il povero Tim. Quindi era esigente su dove vivessero e aveva delle grandi opinioni sul matrimonio lì. Il tipo non era un cattivo ragazzo e sembrava che il film volesse farmi credere che lo fosse. Sì, diventa aggressivo una volta a letto, ma indietreggia quando si rende conto che non è coinvolta.

Inoltre, se Frida, la mamma e il nuovo patrigno erano tutti entusiasti di avere Tim in giro, perché Elin non andava in giro con la famiglia? Ovviamente non gli importa che Frida sia gay perché non è sua figlia. Lo dicono apertamente nel film. Quindi se gli amanti vengono invitati al tavolo e Frida e il patrigno vanno d'accordo così bene, l'assenza di Elin sembra piuttosto strana. Un altro schiaffo nel "cheat" degli spettatori all'inizio del film non sta rivelando che l'amante esiste prima nel film. E che senso aveva nemmeno pronunciare il nome di Elin? Nascondere la sessualità di Frida fino a quando nel film? Sta praticamente spogliando Mia con gli occhi nei primi due secondi, attrazione, ho capito. Le piacciono le ragazze. Non ha alcun valore nascondere la fidanzata allo spettatore, anche se la nascondi a Mia in modo che possa averla "così ti piace il momento delle ragazze". Inoltre, una volta scoperto che Mia è consapevole della propria bisessualità, tutti questi momenti sembrano un po 'bugie per lo spettatore. Ho comprato confusione sessuale in 'Loving Annabelle' (sottile come la trama era lì) molto più di quanto l'ho comprato qui.

Le due donne per cui il film voleva che facessi il tifo erano persone così orribili e insensibili ai loro amanti in questo film, le persone e le relazioni per le quali ho radicato erano quelle tra i genitori. Quello ha resistito alla prova più grande e ha mostrato molto più carattere.
data di revisione 02/24/2020
Lauder Mumm

Anche se Kyss Mig non è il tipo di film con un '2' ... Perché mostra davvero tutto, penso che potrebbe averne un altro ... Ci sono sempre cose da far apparire per un secondo film, devi solo avere abbastanza creatività per non essere noioso o qualcos'altro. Un film è solo un film, anche se l'argomento non è comune da guardare sullo schermo, è solo un'altra storia d'amore.

Il film 2º, apparirà la mamma di Mia e imparerà a conoscere tutto quello che è successo a Tim e incontra Frida. ... Lasse ed Elizabeth si sposano o non si sposano ... Il padre di Frida (non menzionato come potrebbe apparire il primo film) e diventa parte del dramma familiare ... con la mente di Mia che la fa scegliere. A Frida non piace l'idea del primo amore di Mia in circolazione. .. A casa di Mia e Frida ci sarebbe un camino ... Il secondo film mostrerebbe anche come le donne vivono con l'intero dramma.

Lascia una valutazione per Kiss Me