Homepage > Comedy > Fantasy > Horror > Cult Of Chucky Valutazione

Cult Of Chucky (2017)

IMDB 5.2
Premiato
5
Bene
10
Media
2
Male
5
Terribile
1
data di revisione 02/21/2020
Kampmeier

Trent'anni fa è stato pubblicato "Child's Play" con il cult Chucky, una bambola assassina posseduta dall'anima di un serial killer. I sequel sono cadute osservabili del film originale, ma purtroppo "The Curse of Chucky" è stato un soffio per il franchise. Tuttavia "Cult of Chucky" mostra che il franchise è completamente esaurito, con una storia noiosa e stupida. Il peggio: il finale è strabiliante per un altro sequel. Il mio voto è quattro.

Titolo (Brasile): "O Culto de Chucky" ("Il culto di Chucky")
data di revisione 02/21/2020
Sofie

È stato davvero un piacere rivedere Alex Vincent nel ruolo di Andy Barcely dopo quasi trent'anni quando era un ragazzino in "Child's Play". Don Mancini sembra avere in programma un intero carnevale per questo franchise horror che è diventato abbastanza popolare da quando ha debuttato alla fine degli anni '80, su una bambola assassina di nome Chucky. L'ultima incarnazione di Don Mancini "Cult of Chucky" è pazzesca come puoi immaginare, ma la domanda è, per essere un settimo sequel del franchise, va bene?

Si tratta di Nica Pierce (Fiona Dourif) che è convinta di essere responsabile degli omicidi, non di Chucky, accaduti alla sua famiglia quattro anni prima. Dagli omicidi, è stata rinchiusa in un manicomio. Quando accadono strani eventi nel manicomio, Nica inizia a credere che forse non è matta dopo tutto. Chucky presto si presenta al manicomio e inizia a cercare Nica. Nel frattempo, Andy Barclay (Alex Vincent) crede all'innocenza di Nica a causa del suo passato con la bambola assassina e quando scopre che è nei guai, corre verso l'asilo per salvarla.

Dopo che "Curse of Chucky" riportò il franchise alle sue origini horror ed era sorprendentemente buono, stabilì il punto di partenza per un sequel per continuare la storia di Nica, la donna su sedia a rotelle che apprese il segreto oscuro della sua famiglia quando Chucky ci diede un rivelazione eccitante che aspettavamo da 25 anni per imparare. Quindi, cosa possiamo aspettarci da "Cult of Chucky?" Non sorprende che il ritorno di Andy Barcely sia il grande vantaggio del film. L'ultima volta che abbiamo visto Andy è tornato nel 1988 quando ha ricevuto Chucky come regalo di compleanno da sua madre, che non era a conoscenza del fatto che la bambola fosse posseduta da un serial killer ucciso di recente. Alex Vincent è apparso come cameo nei panni di Andy nei titoli di coda di "Curse of Chucky", segnalando il suo ritorno e spingendo tutti noi a sussultare di gioia. Qualcuno appare dopo i titoli di coda di questa foto, ma chi potrebbe essere? Ho la sensazione di sapere cosa Don Mancini sta cercando di realizzare qui.

Andy non ha avuto molta fortuna dal momento che tutti sembrano sapere del suo passato oscuro che coinvolge la bambola assassina. Vive in una cabina isolata e tiene nascosto un segreto in un muro. Il segreto funge da commedia del film. Andy guarda un video di lui che tenta di convincere il medico squallido di Nica sparando il segreto con una pistola paintball e facendolo urlare. Certo, nessuno gli crede ... di nuovo. Vedi come ti do dei suggerimenti e ti faccio meravigliare? Questo è ciò che fa l'intero film fino alla rivelazione alla fine e può essere davvero frustrante quando ti stai chiedendo cosa sta succedendo e chi-chi-chi. Tuttavia, potrebbe essere frustrante, ma ti tiene efficacemente al limite. A un certo punto, Nica osserva un brevetto instabile fuori da una finestra mentre porta una delle bambole fuori in un cimitero innevato e la sua faccia si sposta malefica e le dà il dito. Questo ti fa chiederti cosa sta succedendo, ma di più qual è il piano sinistro di Chucky?

Quando Chucky viene portato in manicomio da una persona misteriosa che è solo una donna pazza e sinistra, per non parlare del fatto che dovrebbe essere nel manicomio, si sveglia e va a cercare Nica. Ora, quello che hanno fatto con Chucky è sorprendente. C'è una lunga inquadratura di Chucky che cammina verso la telecamera e l'attenzione si attenua mentre si avvicina. Cammina, parla e si comporta come un essere umano e questo è incredibile per una bambola che non è CGI ma un vero burattino. Questo è qualcosa che hanno sempre avuto ragione e questa volta è davvero qualcosa da guardare. Subito dopo quella scena, uno dei pazzi dell'ospedale esce dalla sua stanza e vede Chucky e tenta di dirgli che non è reale. Lei finisce per infastidirlo e lui la chiama un "nido di cuckoos" e se ne va. Non ha perso il suo fascino.

È davvero difficile entrare nei dettagli senza rovinare il film perché ci sono colpi di scena, soprattutto quando le cose si intensificano verso il finale. In realtà, sono rimasto davvero sorpreso dal finale. Stavo pensando a qualcun altro, ma si è rivelato essere l'unica persona che non avrei mai pensato che potesse essere. È molto simile a "Maledizione di Chucky". Qualcuno viene lasciato cadere per gli omicidi nel manicomio proprio come Nica ha fatto la caduta per gli omicidi in casa, ma chi è rimasto nel manicomio? Vedi, questi suggerimenti di nuovo. Chucky scende sul personale dell'ospedale con qualunque cosa riesca a mettere le mani di plastica. Non credo che abbia mai usato un trapano elettrico prima, ma ne ha uno adesso ed è raccapricciante. Molti pazienti sono inutili e sono lì solo per l'attacco di Chucky.

Don Mancini ha creato un'altra voce interessante nel franchise e c'è molto da offrire qui per i fan. Direi che qualunque cosa Don abbia pianificato per la prossima puntata sarà più interessante in quanto questa è molto un accumulo con molte cose in corso. Dopo le due rivelazioni alla fine, una non so cosa pensare perché suppongo che la perdita dell'innocenza abbia un ruolo in essa e un'altra che apre nuove strade ed è interessante, ma non sono sicuro di come Don lo interpreterà. Lo imposta per farti desiderare davvero di vedere cosa succede dopo e su quella nota, il film funziona ed è un'aggiunta intelligente al franchise. Spero solo di vedere più di alcune scene con Andy la prossima volta.
data di revisione 02/21/2020
Cohleen Pulizzi

Questa è la settima puntata del franchise teatrale per bambini, che ho la fortuna di essere al diciottesimo festival cinematografico di Frightfest. Questa è la mia prima volta e ho avuto un sogno diventato realtà per vedere una prima del film Chucky. Se pensi che Curse of Chucky sia buono, Cult of Chucky è ancora migliore, ed ecco perché con i principali spoiler.

Sono passati quattro anni da quando la famiglia Pierce è stata assassinata. Andy Barclay (Vincent) ha un appuntamento con Rachel in un ristorante sciccoso mentre entrambi bevevano vino bianco. Rachel indagò ulteriormente mentre Andy spiegava la scomparsa di zia Maggie, la trovò troppo travolgente e lasciò Andy abbandonata al ristorante. Andy Barclay, cupo della sua situazione di vita, tornò a casa nella sua cabina con trofei di caccia cacciati appesi al muro e all'armeria, nient'altro che una pila di birra in frigo. Apre una cassaforte di sicurezza e la testa esplosiva di Chucky dell'ultimo film inizia a stuzzicare e sogghigna ad Andy, quindi con una fiamma ossidrica Chucky subisce delle torture ma rimane vivo. Barclay promette di trovare Nica Pierce.

Nica si trasferisce dall'ospedale di Lockmore a un reparto psichiatrico meno sicuro chiamato ospedale psichiatrico di Harrogate quando incontra Claire, Multiple Malcolm e altri. Mentre Nica si stava accontentando di una breve relazione con Malcolm, poi Tiffany Valentine (Jennifer Tilly) nel ruolo del Guardian legale di Alice porta a Nica tragiche notizie che l'hanno fatta piangere, mentre fa i conti con la sua grande perdita, una bambola Chucky viene portata in terapia sessione, un paziente accetta la bambola come sua figlia, ha spiegato Nica realizzando che la donna che l'ha visitata era la fidanzata di Charles Lee Ray e la "serial killer negli anni ottanta che ha ucciso ventidue persone" durante i suoi anni umani, ovviamente nessuno crede lei, il dottor Foley ha affermato che circa il 20 percento delle brave bambole sono chiamate Chucky e le sue delusioni sono perpetue, e per dimostrarlo, brucia la mano di Chucky. Clare si precipita con la bambola per sbarazzarsi mentre lui le morde il braccio, lei avvisa le persone ma loro la bloccano e lei muore.

Nica era sul punto di suicidarsi quando Chucky scrisse nel sangue "non così in fretta" e il paziente più anziano morì la mattina dopo scrisse nel sangue "Chucky lo fece" che diede la colpa a Nica. Un'altra brava bambola chiamata Chucky arrivò per posta, poi Andy rintraccia l'ospedale psichiatrico di Harrogate per portare una bambola Good Guy dai capelli corti dalla sua custodia sicura, e c'è una squadra multipla di bambole Chucky. C'è una folle svolta nel finale per spiegare che Andy è stato ingannato in una stanza imbottita psichiatrica, e Charles Lee Ray ha vinto la battaglia e alla fine si trasforma umano in un essere umano di una persona insospettata mentre l'atteso Tiffany Valentine ha dato un bacio appassionato mentre partì per l'oblio. Quindi una nemesi inviata dalla richiesta di Andy del passato di Chucky arriva a torturare la testa della bambola recisa (dalla maledizione di Chucky) per ottenere risposte che lasciano il posto a un altro sequel.

Questo apre Child's Play Otto in quattro anni.

Lo adoro! Come un puzzle e un buon ritmo con qualche commedia tra cui colpi di scena. Nica inizia a camminare e spetta a voi spettatori scoprire il perché e molte sorprese a bizzeffe da dove provengono. Consiglio questo film. È ancora meglio della maledizione di Chucky, è surreale e da sogno, Chucky diventa più potente che mai, l'illuminazione e la fotografia sono ben presentate. Ci avevo pensato un po 'ma amo comunque il mistero psicologico Horror. Non devo chiarire, vai a vederlo altamente raccomandato.
data di revisione 02/21/2020
Carena Amoa

Vorrei iniziare dicendo che la mania di "Chucky" è in circolazione da molto tempo, "Chucky" ha subito diversi cambiamenti nel corso degli anni, molto simile a "Fred Krueger". Entrambi hanno iniziato come entità terrificanti, ma col tempo si sono trasformati in comici impazziti di sangue demenziale, ma in tutto il mondo hanno sempre avuto la loro grazia salvifica come icone dell'orrore. Detto questo, Child's Play 1-3 ha creato un killer freddo in pietra di plastica, dopo la trilogia originale è diventato in qualche modo una parodia di se stesso ... fino ad ora.

Cult of Chucky riporta la nostra bambola killer preferita alle sue radici più scure, ma è ancora racchiusa nell'umorismo oscuro che noi fan dell'orrore sorridiamo in tutta la sua gloria gloriosa.

Il film si apre con il favorito dei fan (Alex Vincent) nei panni di Andy Barclay, che è stato visto nei titoli di coda di Curse, che ora è un giovane maturo che sta ancora combattendo con i suoi demoni. Mentre in una data interpretata dalla bella (Allison Dawn Doiron), le cose si intensificano e ci inviano a un breve ma fantasticamente aperto. I primi otto minuti di questo film sono una delle migliori sequenze iniziali rispetto al film classico originale.

Una volta iniziati i titoli di coda, i fan vedono un montaggio magnificamente montato di filmati di tutti i film di 'Child's Play' con cui siamo cresciuti tutti che ci portano alla mente di uno dei soli sopravvissuti di 'Curse' Nica Pierce (interpretato da Fiona Dourif, figlia di "Chucky"). La troviamo ora istituzionalizzata e sta cercando di venire a patti con gli omicidi con l'aiuto della dott.ssa Foley, (interpretata da Michael Therriault) che convinta che stia migliorando la manda in un reparto di sicurezza minimo che comporta una riunione empia con il serial killer preferito da tutti. Ancora in qualche modo convinta di essere più coinvolta negli omicidi che in "Chucky", continua a combattere questi dubbi mentre le uccisioni ricominciano con l'arrivo di una bambola terapeutica da bravo ragazzo.

Le immagini sono meravigliosamente riprese, così come la tensione. Ci sono anche alcuni cameo ben posizionati che si aggiungono alla trama, più che semplici fan. Le scene della morte contengono alcuni bei ritorni ad alcune brutalità dei film originali, oltre ad aggiungere un po 'di gore gratuito ai gorehound che sono fan della serie.

Ci sono state recensioni contrastanti principalmente a causa del cambiamento di Good Guy Mythos. Questi miti sono spiegati quando il film riprende il suo finale sconvolgente, come anche il regista Don Mancini ha menzionato prima che ci saranno più film di "Child's Play" e questi nuovi cambiamenti faranno parte della nuova visione del franchise.

In breve, "Chucky" È TORNATO e pronto a suonare !!!!
data di revisione 02/21/2020
Burlie Frizzle
Cult of Chucky (2017)

** (su 4)

Dopo gli eventi del film precedente, Nica (Fiona Dourif) è ora in un ospedale psichiatrico a basso rischio dove il suo medico decide di curarla davvero portando una bambola del bravo ragazzo. Questo scatena alcuni strani eventi e altrove Andy (Alex Vincent) sta cercando di trovare un piano per sconfiggere Chucky una volta per tutte.

Non c'è dubbio che il primo CHILD'S PLAY sia stato un film horror molto bello e divertente. I sequel che seguirono furono tutti di qualità mista ma l'ultimo film, CURSE OF CHUCKY, era secondo me il migliore del gruppo e mi ha dato una vera speranza per questo. Purtroppo, CULT OF CHUCKY è una grande delusione poiché non c'è davvero troppo intrattenimento da avere. Potrebbero aver aggiunto più bambole Chucky ma non hanno aggiunto molto altro.

Il film è iniziato abbastanza bene mentre raggiungiamo Alex e vediamo come Chucky sta ancora avendo un impatto sulla sua vita. Va tutto bene quando siamo reintrodotti nel personaggio di Nica e la vediamo tentare di passare dai suoi "crimini" del film precedente. Una volta che siamo andati all'ospedale psichiatrico, riceviamo uno scherzo SOLO SUL NIDO DI CUCKOO ed è praticamente in discesa da qui. Sembra che la sceneggiatura stesse cercando di legare troppe cose insieme e alla fine nessuna di queste ha funzionato troppo bene. Hai avuto la continuazione di CURSE OF CHUCKY, nonché la connessione con il personaggio di Alex e i primi tre film. Hai anche Jennifer Tilly che si mostra di nuovo in modo da avere il collegamento con BRIDE OF CHUCKY e SEED OF CHUCKY.

Hai tutte queste connessioni con i film precedenti, ma è solo un casino per un film. Il film non sa davvero se vuole essere un film horror diretto o se vuole riportare Chucky ai suoi giorni comici. Ci sono molte battute davvero pessime che non sono divertenti e ci sono anche molti riferimenti alla cultura pop e questi qui sono davvero pessimi. Il film fa un po 'di sangue estremo durante le sue scene di morte e se stai guardando la versione senza punteggio, vedrai alcune cose piuttosto grafiche.

Pensavo che Dourif, Vincent, Tilly e Adan Hurtig fossero tutti bravi nei loro ruoli. Brad Dourif torna al ruolo della voce di Chucky e anche lui è abbastanza bravo. Non rovinerò il finale, ma mi rende interessante vedere dove andranno le prossime puntate, ma lascia sperare che le sceneggiature siano un po 'più chiare e non provino a fare così tanto.
data di revisione 02/21/2020
Krystal Gustovich

Cult Of Chucky è sia una lettera d'amore per i fan sia uno schiaffo in faccia a tutti loro raccolti in un pacchetto di 90 minuti.

Ricordi quando venerdì 13 cambiò marcia e improvvisamente portò una ragazza psichica, poi aumentò la follia affermando in Final Friday che Jason poteva saltare da un corpo all'altro? Fondamentalmente è quello che abbiamo qui, hanno deciso di abbandonare il Chucky tradizionale e invece di scuotere del tutto la tradizione e sebbene interessante non funziona davvero.

Il rovescio della medaglia porta alla maledizione di Nica di Curse Of Chucky e al veterano della serie Andy. Inoltre, abbiamo un personaggio precedente a sorpresa che appare nella scena post crediti.

Ho adorato il fatto di aver unito questi personaggi, anche Jennifer Tilly ritorna come Tiffany Valentine (nonostante sia stata uccisa in Bride Of Chucky 1998). Per fortuna questo e tutto il resto è spiegato, ma purtroppo non è molto buono ed è un cambiamento eccessivo per il franchise di Chucky.

Cult Of Chucky è uno sforzo guardabile, ma i cambiamenti apportati alla tradizione del franchising sono stati troppo per me e non possono essere altro che dannosi per i film futuri.

Il buono:

Bel omaggio al franchise

Una scena di morte è stata fantastica

La Bad:

Troppi cambiamenti

La storia è un po 'schifosa
data di revisione 02/21/2020
Cornew Scowden

A differenza di tutti gli altri franchise slasher degli anni '70 e '80 che si sono riavviati "per una nuova generazione", questo continua ad andare avanti e riesce a rimanere completamente creativo. I film Chucky sono una grande storia continua dal 1988. Don Mancini ha avuto una mano in ognuno di essi. Ha scritto le parti 1-4 e poi, per le parti 5-7, ha assunto anche il ruolo di regista. Il suo ultimo, Cult of Chucky, aggiunge qualcosa di completamente nuovo e inaspettato alla saga, ma non dimentica il passato. Cavolo, c'è persino un riferimento alla Kent Military Academy (la location per la parte 3). Mi è piaciuto molto questo film! Brad Dourif ritorna di nuovo come la voce di Chucky e ha dei dialoghi divertenti da pronunciare. Sua figlia riprende il ruolo di "Nica" e continua a stupire. La musica memorabile è di Joseph Loduca, che iniziò con The Evil Dead nel 1981. Cult of Chucky è fresco ma fedele al franchise.
data di revisione 02/21/2020
Conant Sirico

81% su marcio, numerose recensioni positive da vari festival, critici, fan e ovviamente solo 5.2 su , ora un paradiso di patetici, frustrati troll e odiatori. Ho visto questo film ieri, in un teatro a Roma al Fantafestival e questo film è un CAPOLAVORO. Mancini conferma un grande regista e sceneggiatore, la fotografia cinematografica è favolosa, la trama è favolosa, la violenza è a livelli molto alti, è senza dubbio il capitolo più violento e frenetico del franchise, nel film viene approfondita la psicologia dei personaggi. Questo è un film perfetto !!! la mia valutazione è 10/10 e tutti gli odiatori patetici possono guardare Justice League, Insidious, Crap e Furious e tutta la feccia che c'è in giro. CHUCKY È TORNATO !!!!!
data di revisione 02/21/2020
Luthanen Sauber

Vorrei poter dire di essere rimasto deluso, ma siamo onesti. Con l'eccezione di Child's Play e Curse of Chucky, i film di Chucky hanno subito vari livelli di schifo. E anche se non posso dire che sia così vicino come alcuni degli altri, non è ancora così buono di per sé.

-La maggior parte della recitazione è stata piuttosto insignificante ad eccezione di Fiona Douriff, Alex Vincent e ovviamente Brad Douriff che è sempre divertente da guardare nei panni di Chucky.

- Un po 'come Curse of Chucky, gli unici personaggi memorabili e / o interessanti erano Nicca e Chucky.

-È bello vedere Alex Vincent riprendere il ruolo di Andy Barclay dopo la sua ultima importante apparizione in Child's Play 2, ma se hai visto il film, sapresti che è anche deludente considerando che non interpreta mai molto ruolo nella trama. Servizio fan? Forse.

-La storia è stata estremamente ripetitiva. La maggior parte del film è composta da questo: Chucky uccide qualcuno, Nicca afferma che è stata colpa di Chucky, nessuno le crede. Risciacqua, insapona e ripeti per i tre quarti del film. Nell'atto finale del film, diventa un po 'interessante quando viene rivelato che Chucky ha imparato a trasferire la sua anima in più corpi contemporaneamente. Ma poi finisce prima che possa essere pienamente utilizzato.

-C'è una preoccupante mancanza di extra. Potrebbe non sembrare una vera critica per te, ma ascoltami. L'intero film si svolge all'interno di un'istituzione mentale, ma gli unici pazienti che vediamo sono i personaggi secondari e di supporto, uno psichiatra e due inservibili. Non abbiamo mai visto nessun altro membro dello staff o pazienti oltre a loro e mi ha fatto davvero dubitare che questa fosse solo l'istituzione mentale più a corto di personale e sottoutilizzata al mondo. È probabile che il budget ridotto non abbia consentito un cast enorme. La maledizione di Chucky ha avuto un vantaggio in questo senso considerando come la maggior parte del film si svolgesse in una casa e la maggior parte dei personaggi consistesse nella famiglia del personaggio principale. Quindi gli extra non erano davvero necessari comunque. Ma se stai ambientando il tuo film in una grande struttura, ti aspetti davvero che comprerò che lo staff è composto solo da tre persone? Altri potrebbero non essere d'accordo e potrebbero dire che sto scherzando, ma è stato molto fonte di distrazione.

Tutto sommato, non è molto buono. Non è affatto male come dire Child's Play 3 o Seed of Chucky, ma è tutt'altro che piacevole sorpresa che Curse of Chucky è stata. Potresti divertirti se sei un fan sfegatato di Chucky, ma se non lo sei, beh, allora non posso aiutarti.
data di revisione 02/21/2020
Hallette

I primi 2 film di Child's Play sono stati buoni e poi ha ricevuto solo brutti film, fino al 2013 quando The Curse of Chucky ha dato vita al franchise.

Avevo grandi aspettative perché mi piaceva il film precedente, tuttavia The Cult of Chucky è davvero brutto come The Seed of Chucky (o anche peggio). La storia è un casino, stupida e noiosa, le uccisioni sono cattive e i personaggi sono poco interessanti. Tuttavia, questa puntata ha delle buone battute e cerca di dar vita a questo franchise, e i personaggi di Fiona Dourif e Alex Vincent stanno bene.

Secondo me questo film dovrebbe iniziare con quello che abbiamo visto durante il finale, che aprirebbe un'opportunità per una storia buona e interessante.

Se ci sarà un sequel, spero che sia diverso, più violento, divertente senza essere ridicolo e con buoni personaggi.

Chucky è tornato, ma lo abbiamo visto in giorni migliori.

Voto: 3.5 / 10
data di revisione 02/21/2020
Florian Lingerfelt

Sono davvero felice che stiano ancora realizzando sequel. Ogni puntata di questa serie è stata, per me, costantemente divertente e ha portato qualcosa di diverso sul tavolo; questo film non fa eccezione. "Cult of Chucky" è un giro divertente che in realtà porta un leggero vantaggio psicologico al suo orrore. Fin dall'inizio, lo spettatore si interroga un po 'su ciò che è reale e ciò che non lo è. Il che per un film che è la settima puntata di un franchise è sbrigativo, ma finisce per essere abbastanza bello da essere in grado di stravolgere un po 'le cose in cui non ero sicuro al 100% se Chucky fosse effettivamente tornato ai suoi vecchi trucchi o se questo fosse un film su pazzi colpiti dai traumi del passato che Chucky ha inflitto loro. Ora, dato che è il film, ho capito che cosa stava succedendo, concesso non troppo a lungo prima che fosse rivelato. Tuttavia, ho trovato questo un giro divertente dall'inizio alla fine con una grande quantità di emozioni e risate da provare come con tutti questi film finora.

Ho qualche lamentela con il film; per esempio, il personaggio di Andy Barclay è stato riportato in questa serie. Inizialmente l'ho trovato davvero fantastico ed ero entusiasta di vedere dove andavano le cose quando è stato introdotto per la prima volta nel film. Ma dopo un po 'ho quasi quasi dimenticato che era anche nel film perché non ha nulla da fare. Sembrava davvero che gli sceneggiatori abbiano scritto i suoi segmenti dopo che la sceneggiatura era terminata, al fine di chiarire le cose perché a malapena sente di essere effettivamente parte della trama principale in corso. Poi, quando finalmente si presenta di più, non ha ancora molto da fare ed è girato come se fosse arrivato in un secondo momento dopo che la produzione iniziale era già finita e questi erano scatti di pickup che avevano fatto in un'altra posizione.

Un'altra cosa con cui ho avuto problemi è stato il terzo atto, vale a dire il finale. Nessun spoiler qui, ma c'è stato un sacco di accumulo fino alla fine che sembrava leggermente brusco. Penso che ciò possa essere dovuto al fatto che introducono un elemento nuovo e interessante negli ultimi momenti del film, ma finiamo per non vedere nulla di veramente. Anche il fatto che il thread della trama di Andy Barclay sia completamente abbandonato senza alcuna conclusione soddisfacente. Forse è semplicemente impostato per un altro sequel, che in tal caso dirò che sono a bordo perché, nonostante tutti i problemi che potrei avere con questo film, mi sono divertito molto a guardarlo.

Una cosa che mi ha davvero colpito fin dall'inizio è che questo film è realizzato in modo superbo; Voglio dire che non solo con il suo sangue ed effetti, ma anche nella sua cinematografia. Questo è un film meraviglioso da guardare dall'inizio alla fine. Anche nei suoi scatti più semplici è terribilmente composto e ben illuminato. Dimostrando ancora una volta che don Mancini sa cosa sta facendo dietro la telecamera. La recitazione tutt'intorno funziona e ha molti personaggi colorati per portare questo film. Brad Dourif, come sempre, è perfetto nel ruolo della bambola assassina Chucky. Inoltre sua figlia, Fiona Dourif, fa un ottimo lavoro anche qui e dimostra che può persino dominare la scena in alcune parti.

Se sei un fan di questa serie, direi che questo è alla pari con la maggior parte del resto della serie. Ha tutto ciò che vorresti da un film di Chucky con forse anche un po 'più spruzzato dentro. Perfetto? No. Ma ancora abbastanza di un'esplosione per mantenere il ritmo veloce per 90 minuti. Da quando stiamo entrando nella stagione di Halloween, questo rende un buon film dell'orrore da scoppiare a guardare. Dirò comunque che se qualcuno è nuovo nella serie e vai in questo cieco, penso che sarai in grado di farcela bene, ma credo che sarebbe d'aiuto se guardassi almeno un paio delle puntate precedenti. Questo è un sequel diretto di "Curse of Chucky", quindi se vuoi saltare tutti i 6 film precedenti, direi semplicemente "Curse" per seguire meglio quello che sta succedendo in "Cult".

Ad ogni modo, dico di dare un'occhiata se sei curioso. Credo che valga la pena guardare.
data di revisione 02/21/2020
Barret Younglove

Può contenere lievi spoiler ma il finale non verrà discusso. Questo film è spazzatura e spiegherò felicemente perché. Innanzitutto, la maggior parte del film, ti gratterai la testa, pensando, cosa sta succedendo? Andy ha imprigionato Chucky? è Chucky già nell'ufficio della Repubblica Democratica del Congo o Chucky viene lasciato quando Jennifer Tilly fa la sua comparsa. Prendi tutto ciò che ricordi dei primi sei film, tutte le regole e la magia del voodoo che ha dato la vita a Charles Lee Ray in una bambola e gettali nella spazzatura perché è quello che hanno fatto quando hanno realizzato questo film. E hanno cercato a buon mercato di spiegarlo, verso la fine del film, in un minuto e hanno fallito. Questo film ha gore ma il tipo economico di gore. Il tipo di gore che dovrebbe compensare la schifezza della scrittura senza direzione. Questo film vuole essere spaventoso e fallisce. Jennifer Tilly è un'attrice infernale, non so perché si sia preoccupata di questo film, lo stesso per Alex Vincent. Che modo di attaccare il dito medio ai fedeli fan che hanno apprezzato la semplicità di Chucky. Ho persino sentito che la maledizione di Chucky valeva una sola volta. Questa spazzatura è un insulto e non guarderò altre spazzature che costringono a espellere. Immondizia di un film, sei stato avvertito.
data di revisione 02/22/2020
Smallman

È un colpo di fortuna, cosa ti aspettavi? Chucky per dare una performance vincitrice di un Oscar! è un film horror, qualche risata è tutto ciò che serve! Tanto di cappello a Don Mancini, Jennifer Tilly, Brad Dourif, Fiona Dourif !!!!! Non m'importa di quello che qualcuno pensa, è un bel film ai miei occhi !!
data di revisione 02/22/2020
Alitha Kubicki

Forse ero solo di umore eccezionalmente ottimista e generoso quando l'ho visto, ma mi è piaciuta abbastanza la puntata precedente "Curse of Chucky". Soprattutto dopo il terribile "Seme di Chucky" del 2004, "Curse of Chucky" sembrava una rinascita orribile e molto più vecchio stile del vecchio franchise, con l'accento sulla suspense e sulla trama piuttosto che sugli stupidi schiaffi. Purtroppo è stato uno scatto fortunato, poiché questo sequel diretto è ancora una volta un hash in gran parte ridicolo e inetto. Gli omicidi sono ancora gioiosamente intrisi di sangue e la misteriosamente accattivante Fiona Dourif (figlia di) torna come protagonista, ma la sceneggiatura è pura assurdità e Chucky è di nuovo un giullare beffardo invece di un assassino minaccioso. La storia continua in modo abbastanza logico, con Nica Pierce sottomessa a un'istituzione mentale pesantemente protetta dopo i sanguinosi eventi del film precedente. Il suo psichiatra, Dr. Foley, organizza il trasferimento di Nica in una clinica meno severa e la partecipazione alla terapia di gruppo. Anche Andy Barclay, vittima del bersaglio originale di Charles Lee Ray, è ancora in giro e tiene gli avanzi pesantemente mutilati della bambola Chucky posseduta in una cassaforte a casa sua. Nel frattempo, un certo numero di bambole Good Guy vengono inviate alla clinica e sembrano TUTTE possedute dalla persona allegra di Chucky. La spiegazione del perché tutte le bambole sono possedute contemporaneamente è economica, imbecille e decisamente assurda. Don Mancini in un certo senso ha realizzato la sua vita con la serie "Child's Play / Chucky". Ha scritto tutti i film dall'originale del 1988 e ha assunto la direzione dal 2004. Probabilmente non farà mai nient'altro, ma forse dovrebbe. Penso che ormai abbiamo visto abbastanza film di Chucky, anche se il sangue &; lo splatter rimane sempre utile. La settima puntata contiene, ad esempio, un'ingegnosa decapitazione e un delizioso schiacciamento della testa.
data di revisione 02/22/2020
Rema Fabry

Hm. Uh Huh. Va bene....

I fan dell'orrore vengono di nuovo schiaffeggiati in faccia con questa ultima puntata della serie Chucky.

Sai ... Don Mancini potrebbe essersi preso il merito per aver scritto tutti questi film ... ma tutti i suoi film autodidatti fanno sembrare che non gli interessi molto di Chucky come personaggio. Per qualche ragione non sa come realizzare un vero film horror. Non ha diretto il primo ed è l'unico veramente buono.

Non sto guardando più questi film a meno che non si riavvii. Ma per come è questo film, immagino che si aspettassero che lo dicessimo.

Hanno preso la tradizione e l'hanno gettata nel gabinetto e hanno semplicemente schiaffeggiato tutto questo a loro non importava. Niente ha più senso e la motivazione di Chucky è inesistente, non fa paura.

Chucky è stato smantellato. Il film è stato carino ma Chucky è stato smantellato. Non sarà mai più spaventoso
data di revisione 02/23/2020
Janaye

Wow. Molte persone sembrano difficili da accontentare qui. La maggior parte delle serie sta lottando per la 7a voce (7 stelle appropriate) avendo rovinato la continuità, ridisegnato la stessa formula vista prima o perdendo membri del cast originale. A Nightmare on Elm Street ha dovuto passare a "è un film ma non", Halloween ha dovuto riportare JLC, Saw lo stava chiamando un giorno, Hellraiser era già fregato e venerdì 13 ha dato all'eroina i poteri telecinetici per rendere le cose più piccanti . È dannatamente difficile continuare una serie e aggiungere nuove idee.

Ho pensato che questa voce avesse molto da offrire. Mentre ha visto solo i titoli di coda in Curse, Cult vede Andy Barclay indietro e tutti cresciuti dalle prime 2 opere e anche con l'attore originale, Alex Vincent. Grazie ai suoi scontri con l'infanzia con Chucky, Andy è un gran bel culo che non si fa schifo ed è pronto a fermarlo (molto simile a Tommy venerdì 13, parte 6, che è stato un ottimo ingresso).

Un recensore ha affermato che questo era economico nella produzione. Questo è quello che ho pensato a Curse, di cui dopo 2 tentativi di guardarlo, 4 anni dopo (grazie a Cult) ho rivisitato quel film e l'ho visto ignorando il budget di produzione inferiore. Forse ero un po 'duro. Cult impiega animatronics su CGI ad ogni angolo a parte un colpo che ho potuto vedere. Preferisco di più questo dato che gli animatronici funzionano ancora al meglio per questo personaggio anche in questo moderno mondo CGI.

Le uccisioni sono un ritorno ad alcuni altri film, ma nel complesso sono fantastici per il sangue con una scena da esercitazione che avrebbe avuto i censori in tumulto un paio di decenni fa.

Adoro la continuità di questo film poiché tutto nelle voci precedenti è a posto e non è stato modificato con molti riferimenti alle voci precedenti. Per i fan della serie questo dimostra l'amore che Mr Mancini ha quando scrive queste voci successive. Aggiungete a questo tutti i cast familiari sono tornati tra cui Fiona Dourif che si rivela essere un eccellente pezzo di casting (essendo la vera figlia di cui sappiamo chi) quando "espande" il suo ruolo più avanti nel film (Non darò nulla via su quello).

Infine, le persone sembrano divise sull'umorismo nella serie. Personalmente mi diverto. Questa voce ha l'umorismo che manca a Maledizione che ho trovato un po 'insipido senza di essa. Questa voce ha abbastanza senza essere troppo OTT come Bride o Seed. È probabilmente la mia voce preferita e da un po 'di tempo che non l'ho visto, ma ricordo che CP2 ha un po' di umorismo oscuro, quindi smettila di lamentarti a chi non piace.

Nel complesso, l'entrata è riuscita a dare nuova vita alla serie con un nuovo concetto che potrebbe rivelarsi interessante se usato minimamente (di nuovo non dire altro) .... siamo all'entrata 7 ma non è telecinesi! La serie si è allontanata dalle uscite cinematografiche, quindi il budget non sarà più quello di una volta. Questo può essere visto di tanto in tanto, ma per fortuna non quando si tratta di FX per Chucky.

I film di Child's Play / Chucky sono quello che sono - su una bambola omicida che uccide le persone. Sono guardati dai fan che sanno cosa stanno ottenendo. Non vedo l'ora di entrare 8 e vedere dove vanno le cose. Assicurati di guardare dopo i crediti!
data di revisione 02/23/2020
Clough Sosbee

Il vecchio adagio che "le cose grandi arrivano in piccoli pacchetti" si è sicuramente dimostrato vero per i film di "Child's Play". In qualche modo, contro ogni previsione, questo ragazzino ha le gambe, diventando il franchise di film horror più duraturo e coerente nella memoria recente, che si estende e sopravvive per tre decenni, senza retcon o riavvii. Gran parte di questo successo risiede ai piedi dello scrittore diventato scrittore-regista, Don Mancini, che è stato al timone fin dall'inizio, garantendo coerenza in ogni puntata. Sempre insieme per la corsa dall'inizio è l'indispensabile Brad Dourif nel ruolo del killer trasformato in killer-doll, Chucky. L'esibizione vocale maniacale e spesso esilarante di Dourif unita alla sensibilità "tutto va" di Mancini rende ogni film un vero piacere da guardare. Tutta quella bontà divertente e provocatoria che piace ai fan è tornata per il settimo film, "Cult of Chucky".

Riprendendo da dove "Curse of Chucky" del 2013 ha interrotto, "Cult of Chucky" trova Nica (Fiona Dourif) ora impegnata in un'istituzione mentale. Nica è stata colpita dalla terapia elettro-shock nel credere di aver ucciso tutta la sua famiglia, quindi tocca alla nemesi originale di Chucky, Andy (interpretata da Alex Vincent ormai cresciuto), a venire in suo soccorso e mettere via le cose infantili, una volta e per tutti. Lungo la strada, deve fare i conti con l'amante di Chucky, Tiffany (Jennifer Tilly), che ora ha abitato il corpo di Jennifer Tilly. Confuso? Bene, guarda gli altri film.

Anche se è il secondo film della serie ad essere inviato direttamente al video, la qualità non è certo peggiorata con "Cult of Chucky". Mancini torna alla sedia da regista per la terza volta, e il suo stile visivo è molto influenzato dal suo tempo trascorso lavorando sul "Annibale" di breve durata della NBC. Lungo la corsa c'è Tony Gardner, il ragazzo degli effetti speciali, che ha realizzato alcuni dei suoi lavori più impressionanti fino ad oggi. Il film è pieno di effetti pratici non solo convincenti, ma stimolanti. Se un sequel di DTV può avere effetti speciali che fanno vergognare simili produzioni teatrali, forse dopo tutto c'è speranza per il futuro del genere. Sul fronte della recitazione, Fiona Dourif scava più a fondo nel suo personaggio e sembra davvero apprezzare impazzire lentamente. L'anziano Dourif, nel frattempo, è pazzo e affascinante come sempre la voce della bambola assassina di tutti. Il ritorno di Vincent al franchising è un chiaro motivo di festa. La sua esibizione è un po 'di legno, ma se consideri che ha smesso di recitare circa 25 anni fa, è facile tagliarlo un po'. La sua presenza è sufficiente, per quanto riguarda questo fan. A proposito di presenza, Jennifer Tilly è ancora una vera bomba, e il suo personaggio sembra molto vissuto e ora è una componente essenziale del franchise.

Il film ha alcune sorprese che non vedrai arrivare e sicuramente vorrai restare fino alla fine, amico. Come prima "Maledizione", "Cult of Chucky" gioca al servizio dei fan senza insultare il suo pubblico. Ci sono molte idee nuove suscitate tra la nostalgia e la mitologia di Mancini richiederà probabilmente una lunga road map per il futuro. L'umorismo è buono, l'orrore è ben fatto e il film appare e sembra adeguatamente freddo e nitido (grida al compositore Joe Loduca, della fama di "Evil Dead"). È tutto molto divertente e divertente. I fan che sono arrivati ​​così lontano troveranno questo "Culto" degno di adorazione.
data di revisione 02/23/2020
Stempson Dasovich

All'inizio di luglio sono riuscito a procurarmi i biglietti per la giornata di apertura di FrightFest 2017. Non appena ho saputo che Cult of Chucky avrebbe avuto la sua prima mondiale lì, ho colto al volo l'occasione e pagato i soldi per un pass giornaliero? ? anche se questo è stato l'unico film di giovedì che DAVVERO avevo bisogno di vedere. Come diavolo, ho rischiato che i singoli biglietti non fossero disponibili e mi mancava la possibilità di vedere Chucky sul grande schermo.

Il positivo

Come tutti i film di Chucky, Brad Dourif è un vero incanto come la voce della nostra bambola killer preferita. Ho davvero sentito che gli eventi che sono emersi nel film hanno aiutato a mostrare quanta passione ha ancora il signor Dourif nel dare voce al personaggio e alla gamma che ha come doppiatore. Terrò la mia lode in famiglia e dirò che ero un grande fan di Fiona Dourif nei panni del personaggio di ritorno Nica, che ha avuto uno sviluppo del personaggio MOLTO interessante in tutto il film, pur venendo a patti con le sue azioni in Curse of Chucky e affrontando Chucky ancora una volta.

A differenza della maggior parte dei sequel che sembrano dare continuità, questo film fa un ottimo lavoro nel tornare alle voci precedenti della serie in modi sottili ma divertenti! (potrebbe esserci anche un cameo o due).

Una cosa di cui ero estremamente felice era la quantità di sangue e gli effetti pratici usati nel film. Non c'è alcun CGI Chucky evidente come quello di Curse e sembrava che la maggior parte delle scene delle bambole Chucky fossero state realizzate usando animatronica e marionette.

Il gore nel film è sul punto e non abusato fino al punto di esagerare. Voglio dire, non fraintendetemi, ci sono alcune scene di uccisioni piuttosto brutali, ma non galloni su galloni di sangue spaccati e spruzzati dappertutto.

Don Mancini era così appassionato del franchise che aveva costruito quando stava facendo le domande e risposte e ha esortato i fan nella stanza a uscire e sostenere questo in modo che possano continuare a raccontare la storia che ci è rimasta alla fine, anche se io non divulgherà tali informazioni fino a ottobre.

Il negativo

La mia lamentela principale con il film è che sembrava mancare nel dipartimento della trama. Sono stati introdotti molti nuovi concetti ma con poche spiegazioni, anche se Don ha detto che sarebbero stati affrontati in una puntata futura se questo si esibisse con i fan.

I fan di Bride and Seed saranno felici di sapere che Chucky è al suo meglio, ma so che molti fan mettono in discussione la mescolanza di umorismo e orrore. Anche se gli effetti erano fantastici, c'erano ancora uno o due pezzi che sembravano un po 'fuori posto, ma posso apprezzare che si tratta di un affare a basso budget quando lo confronti con gli attuali film horror di Hollywood.

È una voce solida in un franchising che è già forte di sei rate e riesce anche a dare nuova vita a quello che la maggior parte può pensare che sia un concetto stanco. Sono fermamente convinto che entrambi i fan della serie originale di Child's Play e Bride, Seed e Curse of Chucky saranno molto contenti di ciò che è in mostra in questa puntata e ne chiederanno un altro per i titoli di coda.
data di revisione 02/23/2020
Tan

Da quasi trent'anni, il buonissimo Chucky, la bambola assassina, ha terrorizzato il pubblico di tutto il mondo con le sue buffonate assassine e il suo umorismo contorto. È un'icona indiscutibile dell'orrore, quindi non è mai stata una sorpresa che anche dopo un'assenza prolungata a partire dal 2004, alla fine sarebbe riemerso. E lo ha fatto con il sorprendente successo del 2013, "Curse of Chucky", un capitolo diabolico che ha conquistato molti dei fan che si erano allontanati dalla serie. "Maledizione" ha rinvigorito il personaggio e la storia e ha ricordato ai fan il motivo per cui si sono innamorati di quella bambola deliziosamente demente in primo luogo.

E mentre ci sono voluti quattro lunghi anni di attesa, la nostra anticipazione per il seguito di "Curse" è stata finalmente risolta con "Cult of Chucky" del regista Don Mancini, il settimo film nella storia di "Child's Play". E mentre "Cult" ha ricevuto un'accoglienza calorosa sia dalla critica generale che da quella horror, con un sacco di buzz positivo costruito da un periodo di successo del festival ... purtroppo il pubblico non è stato così gentile, con il fatto di aver polarizzato gli spettatori in entrambi adorarlo "o" odiarlo "campi, senza alcuna via di mezzo.

E questo è davvero un peccato, perché come fan di questa serie per molti anni, ho pensato che "Cult of Chucky" fosse una puntata elegante, elegante e incredibilmente divertente che ha solo aumentato il mio appetito per i follow-up futuri. Anche se sicuramente manca la freschezza intrinseca permeata da "Curse of Chucky", "Cult" è un'estensione molto organica dell'umore e del tono di quel film, e si costruisce molto bene ... il tutto riuscendo anche a ri introdurre alcuni degli elementi più fantastici e comici della serie. È una buona miscela che equilibra il meglio dei due mondi, promuovendo nel contempo la narrazione della serie in modi stranamente unici e rischiosi. Certo, ricade sui cliché un po 'troppo spesso e ha alcuni problemi con tono e ritmo, ma onestamente ... Mi sono davvero divertito!

Quattro anni dopo. Il marchio originale di Chucky Andy Barclay (Alex Vincent) sta ancora subendo le conseguenze del suo passato, mentre il suo obiettivo più recente, Nica (Fiona Dourif), ha trascorso gli ultimi anni rinchiuso in un manicomio, accusato della morte della sua famiglia. Dopo essersi convinta di essere responsabile e che Chucky fosse solo un frutto della sua immaginazione, Nica viene trasferita in una struttura di media sicurezza nel tentativo di essere riabilitata. Tuttavia, le cose prendono una svolta oscura quando il capo terapeuta introduce un nuovo "dispositivo" terapeutico interessante per aiutare Nica in aiuto ... una bambola da bravo ragazzo. Poco dopo, un'altra svolta sorprendente accade quando una certa sposa di una certa bambola assassina (Jennifer Tilly) lascia cadere un'altra bambola Good-Guy a Nica. Quale bambola è solo una bambola? E quale potrebbe contenere l'anima del serial killer Charles Lee Ray? E come può essere Chucky anche quando Andy sembra avere la sua testa incarnata ancora viva? Queste domande porteranno a una serie di rivelazioni sorprendenti che lasceranno Nica e Andy a mettere in discussione la loro sanità mentale mentre un gioco di torture e morte si svolgono intorno a loro ...

"Cult of Chucky" è al suo meglio quando si tuffa nella follia folle e squilibrata che ci aspettiamo da questi film. E per fortuna, questi momenti arrivano rapidamente e in modo coerente dopo la fine del primo atto. Lo scrittore / regista Mancini si diverte ad accumulare domande, misteriose e molte svolte che lasceranno lo spettatore costantemente al limite e incapace di capire esattamente cosa sta succedendo. E offre un grande valore di intrattenimento. Il fatto è che per un follow-up diretto a basso budget, che è la settima puntata in un franchise cinematografico decennale ... questo è abbastanza maledettamente decente, ed è chiaro che tanto amore e cura sono state inserito nel film da tutti i soggetti coinvolti. Sono stato anche preso dall'occhio acuto visivo di Mancini per flusso, composizione e design. Questo è un film bellissimo.

Ciò ha reso tutto ancora migliore grazie alle prestazioni costantemente buone. Particolarmente degno di nota è Fiona Dourif, che continua a interpretare Nica alla perfezione e l'ha resa forse il protagonista più simpatico della serie. È davvero un'attrice straordinaria e spero di vederla ottenere più riconoscimenti in futuro. È anche molto divertente ascoltare ancora una volta il nostro amico Brad Dourif come la voce di Chucky. Continua a possedere il ruolo e puoi dire dalla sua voce che si sta divertendo molto. E, naturalmente, la deliziosa Jennifer Tilly, che mastica un paesaggio, è tornata di nuovo e con un po 'più di tempo per l'avvio. Tilly ha aggiunto molto al franchise, quindi è sempre un grande vantaggio per me.

Sfortunatamente, non posso fare a meno di ammettere i difetti qui, e fanno abbassare il film di qualche morso. Il budget è notevolmente basso, e il film a volte ha una sorta di sensazione economica che può portarti fuori dal film. Stanno cercando di fare così tanto con così poco, e non sempre funziona. Il primo atto è un enorme ostacolo dopo un'apertura piuttosto brillante, e sembra molto irregolare e messo insieme rispetto alla "Maledizione" meglio strutturata. E sì ... il film fa troppo affidamento sui vecchi tropi e sui cliché, in particolare all'inizio. Fa passare la prima mezz'ora o giù di lì per lavorare. Per fortuna, a metà strada, corregge la rotta e il resto del film è pura beatitudine horror.

"Cult of Chucky" potrebbe non essere proprio la boccata d'aria fresca del suo immediato predecessore ... ma è un seguito molto fluido e divertente che dovrebbe soddisfare la maggior parte dei fan delle serie di lunga data e lasciarti desiderare di più. Lo darò un buon 7 su 10 come fan della serie e consiglierei sicuramente di provarlo con la mente aperta. Non è perfetto ... ma è incredibilmente divertente.
data di revisione 02/23/2020
Scevor
Non so di cosa si stiano lamentando. Ho pensato che questo fosse il miglior gioco da bambini da un po 'di tempo. La maledizione è stata una voce solida nella serie, ma personalmente non ho trovato il suo ritorno al tono più serio del film originale come la cosa più grande che sia mai accaduta alla serie, come la maggior parte della gente sembra credere.

No, preferivo di gran lunga Cult, che invece di tornare indietro e ricostruire il film originale, va avanti in una nuova direzione interessante. Non voglio rovinare nulla, quindi dirò solo che c'è una nuova rotazione introdotta al classico concetto di Chucky che porta ad alcuni colpi di scena interessanti e ad alcune pazze possibilità per il futuro.

Sì, a volte accadono cose piuttosto stupide (anche se non altrettanto sdolcinate come 4 e 5), ma questo è un franchise horror di lunga data degli anni '80, cosa ti aspetti? Ho pensato che l'equilibrio tra serietà e ridicolità fosse giusto in questo caso.

Non sono d'accordo con l'affermazione che il film fosse troppo lento. Sì, all'inizio non c'è molta morte, ma la sceneggiatura è ben scritta e il cast è solido ed entrambi lo portano bene mentre le cose iniziano a dilagare gradualmente fino alla completa follia dell'atto finale. Quando finì ero così preso che ero triste di vederlo già finire. Spero davvero che Mancini riprenda da dove aveva lasciato qui, perché voglio davvero vedere dove prende tutti questi strani nuovi sviluppi e Cult of Chucky mi ha lasciato più eccitato per il futuro di questo franchise di quanto non sia stato in decenni.
data di revisione 02/23/2020
Correy Matsuo

Ho visto molto amore per questo film, con alcuni aspetti negativi. Ma per la maggior parte, questo film è amato da molte persone ... per lo più persone che non avevano molte aspettative tranne per il fatto che sapevano che sarebbe stato un film ridicolmente realizzato su ....... aspetta ... .................... una bambola assassina.

Personalmente ho pensato che il film fosse una rivolta. Voglio dire, come prendi sul serio un film come un film di Chucky, davvero? Si può sicuramente dire a Brad Dourif che stava passando il tempo della sua vita esprimendo il personaggio di questo film e, a parte lui, quali altri grandi nomi aveva questo film? Jennifer Tilly? Sì perché quel nome ha talento scritto dappertutto.

Andiamo ora. È un film di Chucky ... un film su una bambola assassina alta 2 piedi. Voglio dire, cosa si aspettavano le persone? Hahaha!! Questo film è stato un viaggio. Stupido da morire, e questo è ciò che l'ha reso affascinante come un cazzo. LOL Sono contento di vedere qualcuno che sa ancora come realizzare stupidi film-B che non bisogna pensare duro per divertirsi.
data di revisione 02/23/2020
Clerc

-Cult of Chucky-

Stato: approvato

Chucky torna a terrorizzare la sua vittima umana, Nica, che è confinata in un manicomio per i pazzi criminali. Nel frattempo, la bambola assassina ha dei conti da saldare con i suoi vecchi nemici, con l'aiuto della sua ex moglie.

Cosa mi è piaciuto:

?? Ridicolmente divertente.

?? Un film così stupido ... ma mi è piaciuto?

?? Personaggi interessanti.

Divertimento campy.

?? Non perde tempo a dedicarsi alle cose divertenti.

Fiona Douriff rimane in cima al suo gioco A. È davvero brava in questo film, come lo era nell'ultima.

Il film sa esattamente di cosa si tratta e non si prende mai sul serio.

La commedia è perfetta.

Hanno fatto qualcosa con Chucky che all'inizio non ero sicuro che mi piacesse, ma mentre il film continuava era un modo fantastico per rendere interessante il franchise.

Cosa non mi è piaciuto:

I personaggi prendono decisioni non sensate. Non riesco proprio a capire se questo aggiunge delle detrazioni al film ... o nessuno dei due! Non dovresti prendere sul serio questo film.

Oltre il massimo ... di nuovo ... ti toglie persino il film?

Consenso: totalmente pazzo, sciocco, ma anche incredibilmente divertente, che sapeva che questo film sarebbe stato un tale scoppio squallido e banale. Bene, voglio dire. Ma la mia prima reazione al trailer è stata una delusione e ho pensato che fosse noioso e noioso. Fortunatamente, è così folle che è quasi geniale. O amerai o odierai questo film ... Mi piace un po '. Questo film è pazzo, stupido, sciocco qualsiasi parola tu possa pensare che sia un aggettivo per stupido, questo film lo è. Ma è così stupido, così banale, così ridicolo, che è davvero divertente da guardare. Questo film non è assolutamente per tutti. Immagino sia per me!
data di revisione 02/23/2020
Karame

Allora adorerai questo film.

Non posso dire che mi piacesse nessuno dei film successivi, ma questo ha riportato qualcosa che mancava.

Personalmente mi è piaciuto questo film molto più di quanto pensassi. Sono cresciuto con Chucky e devo dire che è stato bello vedere Andy e alcuni degli altri. (Non voglio rovinarlo).

Se avessi una lamentela riguardo a questo film, il finale non sarebbe stato molto soddisfacente. Indica un altro film.
data di revisione 02/24/2020
Garrison Luedi

Il franchise di Child's Play è stata una delle prime serie di film, di qualsiasi genere, che ho visto da bambino, e ricordo di essere stato terrorizzato e stranamente divertito da loro. Ora, trovo che siano più un piacere colpevole, con l'eccezione dell'originale e Curse of Chucky, entrambi i quali ho scoperto di essere legittimamente grandi tagliatori. Quando ho saputo che sarebbe stata realizzata una settima puntata, mi sono innegabilmente eccitato. La maledizione è stata una rivitalizzazione così ben fatta per il franchise, e il suo finale ha promesso ancora meglio, per non parlare delle cose più squilibrate, di venire, quindi ero interessato a vedere in quale direzione Mancini avrebbe preso i personaggi. Aggiungete inoltre a ciò il ritorno di alcuni protagonisti precedenti dei film precedenti .. questo film aveva molto da offrire. Fortunatamente, ha consegnato.

Mi è veramente piaciuto. Mi è piaciuto molto. Per me è stato uno slasher psicologico degli anni 80 (stilisticamente parlando) estremamente competente e divertente che si colloca tra le migliori rate della serie. Mantiene la promessa fatta da Curse, introduce molti nuovi ed entusiasmanti concetti e ti lascia salutare per la prossima puntata.

Ho pensato che la regia di Mancini prendesse molte code da Hitchcock e de Palma, e mostra la messa in scena di alcuni scatti per evocare un senso di terrore o minaccia in arrivo, e l'esecuzione di alcune scene (come quelle a doppio schermo, bel richiamo a Carrie, uno dei grandi punti di riferimento dell'orrore). Non solo, ma anche la tavolozza dei colori pulita e molto bianca ha favorito la realizzazione del film e lo stesso manicomio, più misteriosi e accattivanti. Va di pari passo con la natura surreale e bizzarra del film. Anche il contrasto bianco e rosso ogni volta che c'è un omicidio è bello (in modo strano) da guardare. Grande cinematografia e stile direi. Sono stato impressionato da questo livello di artigianato per un budget molto limitato diretto al film in DVD.

Per quanto riguarda la recitazione stessa, varia da utile a grande. Non mi sono mai sentito come se qualcuno avesse fatto un brutto lavoro e anche quando qualcuno ha deciso di andare oltre, come Malcom o Angela, ho pensato che si adattasse bene alla location. Alex Vincent non è il miglior attore né è straordinario, ma la sua interpretazione non era poi così. La sua esibizione ha venduto per me l'immagine di un ragazzo solitario che non è più spaventato da Chucky, ma è ancora segnato da lui per tutta la vita. Brad e Fiona Douriff erano entrambi fantastici, e Jenniffer Tilly era pazza come è sempre stata. Ogni volta che questi attori apparivano, il film diventava molto più divertente per me.

Per quanto riguarda la storia, l'ho trovata sensata, anche se sono d'accordo che devi aver visto gli altri film per capire cosa sta succedendo in questo. Il modo in cui finisce questo film è piuttosto inaspettato per me. Sia io che mia sorella siamo rimasti senza fiato per alcune rivelazioni, e in realtà penso che il finale sia la parte migliore del film. Sovverte le aspettative, si espande sulla tradizione e lascia alcuni concetti ambigui (Don ha espresso che ha lasciato alcune cose inspiegabili che saranno affrontate nella parte 8), per non parlare dei destini di alcuni personaggi sono così cupi e oscuri, ti fa disperatamente desiderare di sapere cosa ci aspetta per loro. Un secondo vicino è l'apertura del film. Tale straordinario, incapsula perfettamente il livello di odio che Andy ha per questa bambola assassina. La rivelazione post crediti mi ha anche indotto a fare pubblicità (il mio personaggio preferito di un film precedente ritorna e kt era glorioso).

La colonna sonora potrebbe forse ricordare un po 'quella di Curse, ma penso che sia Don il modo di affrontare alcune lamentele che la gente aveva sul franchise non avendo un tema principale. Dato che Curse's è stato accolto così bene, perché non mantenere quello con qualche modifica qua e là per differenziare lo stile di ogni film successivo? Ho preferito il tema di Child's Play 2, ma sono ancora contento di questo.

Tutto sommato, ero felice con questo film. Consegnava gli aspetti psicologici e misteriosi della trilogia originale, trasportava sui fronti gore e slasher, aveva un grande umorismo oscuro, alcune idee davvero uniche e inaspettate, era ben diretto, recitato, composto, riuniva tutti i film precedenti e prometteva un epico gioco finale per questo franchise, o almeno un futuro molto interessante. Non è molto "spaventoso", ma è stato molto divertente e sono molto interessato a vedere dove finiranno questi personaggi.
data di revisione 02/24/2020
Crudden Thygerson

OK, questo è quasi un insulto a chiunque abbia apprezzato l'ultimo. Economico e noioso in ogni modo possibile ... Sto scrivendo a metà strada Sono così disgustato a questo punto che non può diventare abbastanza buono per salvarlo. La bambola ha un bell'aspetto ed è il massimo che posso dire. Tutto è economico e scadente e sembra uno show televisivo non un film, anche Tilly è stato sprecato. Non più se questo è ciò che verrà consegnato.

Lascia una valutazione per Cult of Chucky