Homepage > Action > Adventure > Fantasy > The Last Witch Hunter Valutazione

The Last Witch Hunter (2015)

IMDB 6
Premiato
2
Bene
5
Media
2
Male
7
Terribile
9
data di revisione 02/21/2020
Katherina

Non mi aspettavo molto da questo film. In effetti, l'unico motivo per cui sono andato a vederlo era a causa di Vin Diesel.

È un altro di quei film pieni di cliché di Hollywood. Non mi aspetto molto da una trama diversa dalle cose brutte accadute alla mia famiglia, sono diventato un cacciatore di streghe, ho sfidato la morte e ucciso streghe. È solo pieno di momenti in cui sai esattamente come andranno a finire se hai visto altri film di Hollywood.

Gli effetti visivi erano abbastanza buoni. E gli attori hanno interpretato il loro ruolo. La trama ha così tanto potenziale. Qualcosa come i cavalieri della tavola rotonda dedicata alle incarcerazioni delle streghe per l'uso della magia nera. È una bella idea, ma mal eseguita in quanto l'idea è schiacciata a metà del film.

Vai a vederlo se ti piacciono il fucile del 21 ° secolo + l'azione della spada e Vin Diesel. Altrimenti stai lontano da esso.
data di revisione 02/21/2020
Imre

Questo film ha suscitato molte critiche e, ad essere sincero, sono un po 'sorpreso. La trama e CGI erano buoni. La recitazione e il casting sono stati eccellenti. Alcune parti del film sembravano molto simili a The Exorcist II (Boorman) e ho apprezzato la lucidità e la metafisica incorporate nella trama. Mi sentivo come se la scena cambiasse e giustapporre immagini moderne / mitiche ha fatto un buon lavoro nel far scivolare lo spettatore nell'aldilà della sceneggiatura. La maggior parte delle critiche sembra riguardare le aspettative sull'esibizione di Vin Diesels. Il personaggio è scritto tersamente per un motivo. Perché le persone si aspettano che qualcuno sia Shakespeare, semplicemente perché hanno vissuto 800 anni. Quell'esperienza potrebbe rendere alcune persone molto tranquille e ho trovato l'interpretazione di Vin Diesel credibile e appropriata. Non è ritratto come uno studioso o un mago: solo un brav'uomo che sembra essere maledetto. Francamente, non credo che molte di queste persone sarebbero state felici con un monologo di 20 minuti di Alan Rickman. Il film è stato un buon film fantasy / d'azione con alcuni elementi della trama intelligenti e rappresentazioni creative di elementi magici tradizionali.
data di revisione 02/21/2020
Tupler

Questa rivisitazione moderna della leggenda delle streghe non è in realtà un brutto film. Voglio dire, non sarà il "film dell'anno" ma, se stai cercando dei bei effetti speciali e un po 'di azione, questo film ti aiuterà a passare una bella serata!

L'ho trovato divertente e non troppo lungo, e inoltre, Vin Diesel è buono per questa parte. Dà sempre il massimo in questo tipo di personaggio "tosto" (Riddick, Fast and Furious).

Se dovessi sottolineare qualcosa che non va in questo film, direi che è troppo stereotipato, specialmente alla fine, ma, alla fine, penso che valga la pena spendere 10 $ per vederlo!
data di revisione 02/21/2020
Ninetta

Di 'quello che vuoi su Vin Diesel, il ragazzo ha interpretato una varietà di ruoli. Dalla famosa serie d'azione furiosa, fantascienza, commedia familiare e persino il meno noto dramma poliziesco, è un legittimo progetto di successo. Tuttavia, nella sua recente fuga fantasy, è impantanato dagli stessi difetti di Costantino e persino Van Helsing; fuochi d'artificio decisamente troppo eleganti e privi di qualsiasi reale attenzione alla narrativa.

The Last Witch Hunter racconta la storia di Kaulder, un immortale che caccia le streghe per secoli. Sin dal primo atto, il film cerca di inceppare il maggior numero possibile di esposizioni mentre sfoglia una miriade di luoghi esotici nascosti praticamente ogni cinque minuti. Sembra un tour affrettato di New York e nessuna visione della CGI ha lasciato un segno indelebile.

Questa è un'occasione mancata poiché la versione occulta della città moderna è piena di potenzialità. Altri film, persino fumetti e videogiochi hanno usato questa premessa per affascinare il pubblico in modo efficace. La sceneggiatura avrebbe potuto mostrare la mitologia con un ritmo calmo e scenari fantasiosi, ma il film si sposta bruscamente tra club casuali poco entusiasmanti, il che rende l'intero ambiente sembra generico.

Non deve essere il livello di raffinatezza di Hellboy 2, ma la tradizione disponibile si sente terribilmente sottoutilizzata. Visual è per lo più realizzato con CG, e l'azione è mediocre con coreografia grezza. Sotto gli incantesimi cosmetici, il valore della produzione sembra semplicemente medio, troppo simile a Costantino dell'ultimo decennio.

Questo ritmo affrettato viene anche tradotto nei personaggi, che appaiono come estranei casuali che si uniscono e improvvisamente danno uno strano sviluppo. Questo non è solo su Vin Diesel, il film ha buone doti di recitazione con Elijah Wood e Michael Caine, tra gli altri, tuttavia i personaggi non sono altro che maghi stereotipati eccentrici o malvagi familiari. Ad alcuni punti sembra persino una serie procedurale di poliziotti con un imbarazzante trucco da amico.

Infine, Vin Diesel stesso non è così convincente anche se è curato per l'epopea di supereroi. In effetti, se la cavava molto meglio come Riddick, almeno aveva un'identità come l'assassino furtivo. Mentre come Kaulder è solo un altro protagonista grugnito nonostante il fisico presentabile o l'abbigliamento grandioso.

The Last Witch Hunter è un'incursione fantasy piena di trucchi poco profondi e un eroe incompatibile in Vin Diesel. Aveva il potenziale per essere spettacolare, ma la presentazione scadente offre solo mostre pedonali.
data di revisione 02/21/2020
Arnie Tiburcio

Sia io che mia moglie abbiamo apprezzato molto questo film. È guidato dal personaggio e dalla trama. Per vendere i biglietti non si basa sulla violenza eccessiva, sulle scene di sesso sdolcinate o sulla pelle gratuita.

Ciò che ottieni è rappresentazioni coinvolgenti di Diesel, Leslie, Wood e Caine, un mistero sull'omicidio e un avvincente film d'azione fantasy. Gli effetti e le scene sono meravigliosamente creati e girati.

Come fan del genere fantasy, abbiamo adorato gli aspetti della spada e della stregoneria del film, mescolati con mistero, spiritualismo, lavoro di squadra e racconti di alto concetto.

Questo è il mio primo film Vin Diesel. Mi è piaciuto il modo in cui interpretava il personaggio di Kaulder come un uomo con emozioni complesse e stratificate. Mi aspettavo spavalderia e machismo, ma invece ho ottenuto un uomo di profondità e qualità.

Non posso dire abbastanza cose positive sulle scene con la regina strega, sia quando per la prima volta maledice Kaulder con l'immortalità, sia alla fine durante la battaglia climatica con Kaulder. Ho davvero apprezzato il fatto che il cattivo del film non fosse del tutto malvagio, ma piuttosto avesse dei motivi che chiariscono perché si comporta come lei.

Non vedo l'ora di vederlo di nuovo su BluRay!
data di revisione 02/21/2020
Mersey Ballintyn

Ho appena finito di guardare L'ultimo cacciatore di streghe.

In questo film, Dominic, Frodo, Alfred e il pulcino di Game of Thrones formano una squadra per sconfiggere una strega cattiva. La combinazione avrebbe dovuto essere un interessante film di gruppo di attori di A-List, ma attraverso un po 'di magia oscura si è trasformato in un viaggio inaspettato (sì, lo so che Elia non ha avuto un ruolo importante in questo, ma nemmeno in questo uno) manca completamente di qualcosa in remoto veloce o furioso.

Vin Diesel ha dimostrato di essere un attore di qualità, ma con questo film dimostra anche che chiunque può seguire le orme di Nicholas Cage. Onestamente non c'è molto altro da dire. Ho perso quasi due ore della mia vita a guardarlo e mi rifiuto di perdere altre due ore a scriverne.

Gli do 3/10 ... solo perché non è ancora così male come Ghost Rider: Spirit of Vengeance.
data di revisione 02/21/2020
Haeckel

Prima di tutto, questo film non era buono. Era come se avessero speso tutto il budget per gli attori ed erano come "oh dang adesso dobbiamo trovare una sceneggiatura". Ne hanno trovato uno. In un bar alle 3 del mattino scritto dal barista che non poteva più stare in piedi. I colpi di scena erano come "oh, eccoci di nuovo".

Vin Diesel. Non mi è piaciuta la sua esibizione. Caine è stato grandioso. Anche Leslie.

C'era del buon cgi. In parte era buono. Non tutto.

Ho dato un 3 per sforzo. L'ho visto con la mia ragazza e lei lo odiava con passione. Voleva solo vederlo a causa di GoT. Ho pensato bene che abbia Vin Diesel, quindi sarà una bella azione. Questo mi porta all'unico aspetto positivo di questo film oltre agli attori (tranne Vinnie Gasoil); l'azione. È stato ben fatto. Ancora una volta non tutto. Alcuni.

Vedi quanto ho usato "alcuni" qui?
data di revisione 02/21/2020
Shulman

Aspettarsi una cosa e ottenerne un'altra è uno dei motivi principali per cui le persone non apprezzano ciò che vedono. Se ti aspetti che l'orrore vedrà The Last Witch Hunter, rimarrai deluso. Non è un film horror - non lo vedrei se pensassi che lo fosse. Questo è un altro tipo di eroi dei fumetti di un nuovo tipo a cui Vin Diesel è specializzato. Controlla quasi tutti i suoi ruoli, crea sempre un ragazzo super duro, che è un supereroe borderline e molto spesso un vero supereroe senza il costume. Ecco perché è sempre alla ricerca di nuovi franchise, i franchise cinematografici sono l'equivalente dei supereroi dei fumetti. Continuano da un episodio all'altro senza fine, purché vi sia richiesta per il prodotto. Adoro i fumetti, in particolare i fumetti di fantascienza e la fantasia, come ho affermato più di una volta è una variante della fantascienza. Ora i fumetti di fantascienza non sono una vera fantascienza, usano gli elementi di fantascienza per creare un'ambientazione per gli eroi. Lo stesso vale per qualsiasi altro tipo di fumetto, l'unica cosa importante è che puoi sempre creare un nuovo sequel, un nuovo episodio.

Considerando tutto ciò, TLWH sta facendo il suo lavoro molto bene. Ha molta azione, un buon CGI (non è più una sorpresa, ma vale comunque la pena menzionarlo). Richiede molta sospensione del giudizio, e la trama stessa non è sempre molto coerente (lo classificherei più alto se fosse). La recitazione va bene, Vin esce un po 'di legno in alcuni momenti, ma di norma è un attore molto migliore di quanto gli venga dato credito - fintanto che rimane nella sua zona di comfort. Il duro indistruttibile con un cuore sensibile nascosto dentro. In conclusione, se vuoi un fumetto fantasy d'azione, lo otterrai qui. Non cercare nient'altro, non lo troverai.
data di revisione 02/21/2020
Vlada

Nel Medioevo, il cacciatore di streghe Kaulder (Vin Diesel) caccia la regina strega (Julie Engelbrecht) con gli abitanti delle città devastate dalla peste nera che si era diffusa. La regina strega maledice Kaulder con la vita eterna per fargli soffrire la perdita di sua moglie e sua figlia per l'eternità.

Ottocento anni dopo, c'è un equilibrio nel mondo e le streghe vivono pacificamente tra gli umani. Il cacciatore di streghe Kauder e The Axe and Cross che giudicano e imprigionano le streghe nell'oscurità sono i responsabili di mantenere il mondo in pace. Il sacerdote Dolan 36th (Michael Caine) è il collegamento tra The Axe e Cross e Kauder, dando supporto e mantenendo la documentazione della sua vita. Lo stesso giorno della sua pensione, Dolan 36 ° muore da solo nel suo appartamento. Kauder va nel suo appartamento con Dolan 37th (Elijah Wood) per indagare sulla sua morte e trova la magia nera sul posto. Inoltre, scopre che Dolan 36 ° è ancora vivo sotto un potente incantesimo. Ora Kauder visita la strega Chloe (Rose Leslie), proprietaria di una barra delle streghe, per cercare il suo aiuto per ricordare la propria morte a seguito di indizi lasciati da Dolan 36 °. Tuttavia il bar viene attaccato e distrutto dalla strega Beliel (Ólafur Darri Ólafsson) e Kauder lascia Chloe sotto la sua protezione. Quando usa le sue abilità per aiutare Kauder, apprende un terribile segreto sulla sua immortalità.

"The Last Witch Hunter" è una fantasia divertente con molta azione ed effetti speciali. L'eccellente cast con Michael Caine, Vin Diesel, Rose Leslie ed Elijah Wood danno il pedigree all'avventura. La conclusione è pronta per un sequel con la scoperta di Kauder. Il mio voto è di sette.

Titolo (Brasile): "O Último Caçador de Bruxas" ("L'ultimo cacciatore di streghe")
data di revisione 02/21/2020
Liman

The Last Witch Hunter ha davvero lasciato molto a desiderare. È l'ultima tipica della tua storia gentile. Vin Diesel recita come detto l'ultimo del suo genere. Oh, e comunque è immortale. Qualcosa sull'uccisione della regina delle streghe. Non sono un grande fan di Vin Diesel, ma anche per quelli che sono, lo eviterei. Voglio dire, Vin stesso fa quello che può, ma onestamente il ragazzo non poteva agire per salvargli la vita. Anche se è lontano dal peggio.

Il più grande scioccante fu Elijah Wood. Voglio dire, sul serio? Il ragazzo non dà davvero prestazioni convincenti. Voglio dire, ha avuto la sua buona parte di cattivi film (ad es. North, All I Want, Spy Kids 3-D (ecc.)), Ma la sua interpretazione nel film gli ha fatto sembrare quasi disperato, sapendo che non avrebbe potuto salva il film, ma sentiva di dover fare uno sforzo consapevole per farlo. Il problema con il suo personaggio è il cattivo è che il film suggerisce così tante volte che è il cattivo e che a un certo punto viene persino messo in discussione e lo nega. Questo non sarebbe un problema se non lo rendessero così dolorosamente ovvio che è in combutta con la Regina. Come ho detto, amo i film del Signore degli Anelli tanto quanto il prossimo, ma ha avuto film migliori.

Il resto del cast non lascia molta impressione, ma abbiamo Michael Caine come il ragazzo che è stato maledetto. È insipido, ma cosa puoi aspettarti? Per quanto riguarda la storia, è più confusa che interessante. La maggior parte della logica sembra essere messa da parte per gli scorci di effetti CGI che sono solo nella media al massimo e l'editing durante queste scene è troppo nervoso. Non riesci a rimanere su una cosa troppo a lungo eh? E per un film tutto sull'azione non sembra esserci molto. Sembra che il 70% del film sia in filosofia BS e il 30% in azioni reali.

Quindi il gioco è fatto, un pasticcio filosofico tortuoso di 106 minuti. Probabilmente sarebbe stato meglio come serie TV o cortometraggio, ma come film si consuma è il benvenuto troppo rapidamente.
data di revisione 02/21/2020
Trill Geigel

"The Last Witch Hunter" lancia incantesimi tutt'altro che ispirati e mediocri. "Dungeons Gretel: Witch Hunters" (2013). Il problema principale di questa stravaganza prodiga e ricca di CGI è che si prende troppo sul serio. A parte la sua terribile carenza di umorismo, questo cupo potboiler soffre di una carenza di dialoghi stimabili, avversari banali e personaggi secondari di secondo livello. Thespians dotati come il premio Oscar Michael Caine ed Elijah Wood si avviluppano in ruoli poco brillanti come i sidekick del nostro eroe che sono designati come "Dolans". Il regista di "Sahara" Breck Eisner e tre scenografi, Cory Goodman di "Priest" insieme a Matt Sazama e Burk Sharpless di "Dracula Untold", hanno inventato una trama sintetica che non genera né carisma né spettacolo. In realtà, sembrano aver imitato la sensazionale saga di vampiri di Wesley Snipes "Blade" fino alla sua rinascita di un antico demone del sangue. Allo stesso modo, "L'ultimo cacciatore di streghe" avrebbe dovuto essere irto di uno slancio continuo, sequenze di combattimenti violentemente bizzarre e una mitologia coerente. Invece, degenera in un triste melodramma mumbo-jumbo. La scena CGI più ambiziosa mette il nostro eroe contro una maldestra bestia conosciuta come "la Sentinella", e distrugge il colosso con una spada come se fosse un torero a cavallo. Questa creatura ribelle assomiglia a un'enorme tigre che appare come se fosse assemblata da vimini e presenta un postbruciatore a motore a reazione per il suo esofago. Il principale avversario del nostro eroe è un'orrenda Regina delle Streghe brulicante di striscianti gattoni che sembra abbia trascorso troppi secoli in un bagno di fango. Inoltre, non vanta nessuna immaginazione fantasiosa dell'incantatrice di Charlize Theron in "Biancaneve e il cacciatore".

"The Last Witch Hunter" si svolge durante il freddo Medioevo. Un gruppo di anime stalw armate di spade arrancano attraverso il terreno montagnoso spazzato dalla neve per prendere d'assalto un gruppo inquietante di alberi infestati. Una dama dall'aspetto spregevole conosciuta come la regina strega (Julie Engelbrecht della miniserie TV "The Strain") abita questa roccaforte che infuria con fuoco e zolfo. Com'era prevedibile, non è contenta di vedere questi barbuti con la loro iconografia religiosa. Questa odia omicida con il suo odio per l'umanità ha già decimato l'umanità con una piaga nera e ha subito l'ira del nostro eroe. La pestilenza della regina strega ha sterminato la moglie e la figlia del nostro eroe, e i suoi momenti più felici con loro sono raccontati in diversi flashback. Quando Kaulder (Vin Diesel con i dreadlocks nani) e il groviglio della regina strega, il nostro impavido cacciatore di streghe la colpisce con la sua spada fiammeggiante e la finisce. Ironia della sorte, Kaulder sopravvive a questo processo in combattimento, ma la sua sopravvivenza diventa una tribolazione. "Ti maledico", urla la strega ferita. "Non conoscerai mai la pace. Non morirai mai."

Successivamente, "The Last Witch Hunter" sposta la sua ambientazione dal 13 ° al 21 ° secolo. Il nostro muscoloso eroe dalla testa rasata, senza né la peluria facciale nana né la pelliccia di noggin, si aggira per un aereo passeggeri mentre incontra un brutto tempo. In realtà, una giovane strega ignorante ha contrabbandato una pericolosa raccolta di rune a bordo dell'aeromobile, ed è la causa dell'incremento meteorologico. Naturalmente, il nostro eroe erudito invoca la sua secolare saggezza e disinnesta questi artefatti volatili. Niente di questa scena crea suspense o eccitazione. Come sua personale ricompensa, Kaulder seduce una hostess nubile prima di sedersi per l'ultima volta con il suo 36esimo Dolan (Michael Caine di "The Dark Knight"), un venerato religioso cattolico che ha trascorso gli ultimi 50 anni a raccontare le avventure del nostro protagonista per posteri. Per inciso, i Dolans sono membri di una società segreta Ax e Cross all'interno della Chiesa cattolica. Come Kaulder, si sono dedicati a mantenere una tregua inquieta tra umani e streghe. In "L'ultimo cacciatore di streghe", le streghe camminano sulla terra con l'umanità, proprio come hanno fatto i vampiri in "Blade", ma poche persone conoscono la loro presenza fantasmagorica. Kaulder e i chierici agiscono come intermediari che lavorano a fianco del furbo Witch Counsel per mantenere in linea questi negromanti. Kaulder cattura le streghe che praticano illegalmente la magia nera e il Witch Counsel le seppellisce in un labirinto di grotte.

Il 36 ° Dolan è in procinto di ritirarsi, e il 37 ° Dolan (Elijah Wood della trilogia de "Il Signore degli Anelli") si prepara a rimpiazzarlo. Sebbene abbia salvato il 37 ° Dolan da una congrega di streghe, Kaulder non riconosce immediatamente questo nuovo arrivato. Nel frattempo, compaiono drammatiche complicazioni quando il 36 ° Dolan sembra essere stato assassinato in circostanze misteriose da uno stregone che cambia forma. Kaulder scopre la magia nera sulla scena del crimine e sospetta che il suo antico avversario, la Regina delle Streghe, possa aver giocato a opossum per tutti quegli anni. Lungo la strada, Kaulder recluta una "buona" strega Chloe (Rose Leslie da "Il Trono di Spade") per aiutarlo a risolvere il mistero. L'affermazione di Chloe alla fama è la sua capacità di cavorticare nei sogni. Fortunatamente, salva Kaulder da un sogno disastroso dopo l'altro quando i cattivi amici della regina strega lo attaccano in diverse occasioni. Il nostro eroe crede che la soluzione al suo dilemma risieda nella sua "Matrice" come nei sogni.

In definitiva, "The Last Witch Hunter" è in gran parte incomprensibile inghiottito. Eisner e i suoi scribi hanno enormi problemi a mappare la loro complessa mitologia della stregoneria. Spargono briciole di pane di informazioni su questi prestigiatori durante i melodrammatici confusi, ma raramente fanno qualcosa di appetibile. Durante questi pigri shenanigani si verificano due sorprese, ma nessuna delle due è vera rivelazione se hai prestato attenzione alla trama formulaica. I cattivi non si distinguono dallo sfondo e la regina strega è bloccata nel fango dall'inizio. Eisner orchestra diverse scene d'azione di grande budget, ma queste emergono come esercizi sciatti. Nel complesso, "The Last Witch Hunter" si qualifica come spazzatura esagonale.
data di revisione 02/21/2020
Fachini Sprowls

The Last Witch Hunter sembra un inutile mix di "Blade" (molto bello), "Hellboy" (molto molto bello), "The Highlander" (classico), "Constantine" (molto buono), "The Priest" (peggio) , "Max Payne" (peggio) e gli altri film gotici, horror e fantasy. Il problema principale è che gli autori hanno inserito alcuni noiosi CGI in ogni scena senza motivo. Il secondo è il cast: è difficile immaginare Vin Diesel nel ruolo di un cacciatore immortale di 800 anni. Ad essere sinceri: l'inizio è promettente (grazie al "13 ° guerriero" ...). Nella prima scena intensa indossa alcuni capelli, barba e costume tosti, ma nel resto del film sembra più un modello Armani di una sfilata di moda. Parla, cammina e si comporta come Dom Toretto. Il che significa che anche la sua sofferenza è incredibile. Nonostante penso che Vin sia un attore simpatico e mi è davvero piaciuto come Riddick. Ma questo personaggio non è il suo tipo. Gli altri - la giovane strega, la vecchia strega, il giovane prete, il vecchio prete - e l'intero mondo immaginario sono totalmente imprecisi. Anche se hanno provato a copiare molti giochi per computer (ad esempio The Last of Us), il risultato è terribile. Molto colorato e di bell'aspetto, ma vuoto. E infine: gli scrittori e la sceneggiatura. Non c'è bisogno di parole ... L'unica cosa positiva del film è Michael Caine: è divertente e bravo come sempre. Ho una domanda per il regista (il ragazzo che ha diretto l'impressionante The folli) Breck Eisner: Perché hai fatto questo e perché ?! Non sei Uwe Boll, quindi smetti di farlo! Senza offesa. ;)
data di revisione 02/21/2020
Bethena

Stavo aspettando l'uscita di questo film dall'inizio del 2015. Pensavo che sarebbe stato qualcosa come 300 (solo un po '). Come Vin Diesel è stato mostrato nella barba e nella foresta. Sembra che combatterà le streghe e sarà una lotta incredibile. Ma dopo l'uscita del film ho visto che nulla era come quello che mi aspettavo. Il film non ha trama. Sembra che lo scrittore abbia un'ottima immaginazione ma non è riuscito a ritrarlo sullo schermo. Il film è molto pesante in termini di fantasia e 3d. Ma l'intera storia è una schifezza. Vin diesel in un grande attore e film dimostra la sua recitazione. Fondamentalmente l'enorme fantasia inclusa nelle scene di combattimento con le streghe ha distrutto l'intero film. La storia del film è stata la ragione per cui è diventato un grande flop per Vin Diesel. Davvero non capisco perché alcune persone gli danno voti 8/10 o addirittura 9/10. Potrebbe essere dovuto alla celebrità di Vin, ma penso che non sia ciò che chiamiamo una "recensione imparziale".
data di revisione 02/21/2020
Richel

The Last Witch Hunter vede come protagonista Vin Diesel nel ruolo di Kaulder, un immortale cacciatore di streghe che da 800 anni impone una tregua tra umani e streghe di un gruppo noto come Ascia e Croce. Il film è abbastanza deragliatore e prevedibile, oltre a non essere divertente come si dovrebbe essere. Molti sembrano chiedersi perché Vin Diesel abbia deciso di recitare in questo film, soprattutto considerando che deve aver ricevuto molte offerte cinematografiche, che ha rifiutato. Si può presumere che pensasse che il film avrebbe iniziato un altro franchise per lui, tuttavia, un anno dopo la sua uscita, The Last Hunter è stato in qualche modo dimenticato e un enorme passo indietro per la carriera di Vin Diesel. Il film non è stato solo un disastro al botteghino, ma ha ricevuto recensioni negative da parte della critica.
data di revisione 02/21/2020
Demetria

THE LAST WITCH HUNTER è l'ennesima avventura insipida e senz'anima di CGI di Hollywood che sembra esattamente SEASON OF THE WITCH, RIPD, MEN IN BLACK, e almeno una dozzina di altre uscite nell'ultimo decennio. Penso che sia un vero peccato che questi film non abbiano un carattere distintivo o uno stile visivo oltre a loro, il che li rende immediatamente dimenticabili per lo spettatore.

L'enorme ma stranamente insipido Vin Diesel interpreta un immortale cacciatore di streghe che va in giro a spedire streghe malvagie con l'aiuto del sacerdote Elijah Wood (sprecato in una parte sotto-scritta). Alla fine si imbatte in un male secolare e presto inizia una battaglia che è piena della solita azione CGI: sembra carina ma artificiale, priva di profondità e credibilità. Ancora peggio, il certificato a misura di bambino significa che i tentativi di questo film di essere veramente spaventosi cadono ai margini. Immagina questo come un duro orrore adulto pieno di violenza e sangue e potresti avere qualcosa di a metà strada decente.

Film come THE LAST WITCH HUNTER non sono intrinsecamente cattivi, è solo la loro mancanza di originalità e la loro contentezza a copiare ciò che è accaduto prima che mi arrivi. La cosa più interessante di questa produzione sono i membri del cast di supporto: l'attore islandese Olafur Darri Olafsson è pieno di gravitas, Rose Leslie stranamente attraente, Joseph Gilgun per un po 'folle, Michael Caine tipicamente risoluto, e Julie Engelbrecht realizza il singolo effetto CGI decente. Il resto è solo rumore e assurdità che dimenticherai felicemente di semplici momenti dopo aver visto.
data di revisione 02/21/2020
Kristina

Vin Diesel si è fatto un nome familiare a Hollywood con il suo ruolo carismatico nella serie Fast and Furious, oltre a interpretare il personaggio titolare della trilogia di Riddick. In questo thriller d'azione fantasy diretto da Bresk Eisner e prodotto da Mark Canton, Diesel interpreta Kaulder, un cacciatore di streghe maledetto dalla vita eterna e devastato dall'omicidio di sua moglie e sua figlia, che deve fermare una piaga scatenata dalla regina strega (interpretata di Julie Engelbrecht) che ha ucciso secoli fa, distruggendo New York City e il mondo intero stesso, con l'aiuto di un barista dai capelli rossi Chloe (interpretato da Rose Leslie) e del suo giovane complice (interpretato da Elijah Wood). Combinando questo film fantasy con elementi horror gotici, ciò che il regista Breck Eisner porta a questo film è una premessa convincente, ma per quanto riguarda il resto del film? È qui che questo film subisce una coltellata. Quando si esamina l'immagine da un punto di vista dello sviluppo narrativo, i difetti sono facilmente riconoscibili, e c'è solo poca qualità redentrice da distrarre dalla fantasiosa azione fantasy-azione che risulta essere.

A parte l'interessante premessa, questo film è purtroppo dimenticabile. Nella scena di apertura, presentiamo Vin Diesel con pezzi di capelli dall'aspetto piuttosto falso, mentre un cacciatore di streghe si trascina in un canyon innevato con il suo equipaggio, quello che verrà dopo è un intenso combattimento contro la regina delle streghe piena di run-of-the- effetti speciali speciali, ma anche qualche azione emozionante. Da lì in poi, il film discende da ogni tipo di eccitazione e la trama cessa di avere molto senso. L'intero primo tempo è piuttosto noioso e si muove a un ritmo inutilmente lento, al punto in cui è difficile prestare molta attenzione. Invece di trattarci con sequenze d'azione eccitanti, perde tempo in esposizioni inutili e narrazioni contorte, ei personaggi sono così poco interessanti. Insieme al personaggio di Vin Diesel che è l'unico personaggio a suscitare molto carisma, il resto dei personaggi è un po 'insipido, in particolare il personaggio di Elijah Wood che è un po' sottoutilizzato. Coloro che sono in grado di sedersi per un'ora e mezza apparentemente lunga alla fine riescono a sperimentare una scena di lotta climatica, l'unica qualità redentrice del film.

L'ultimo cacciatore di streghe è molto insipido e dimenticabile, un film che aveva così tanto potenziale che purtroppo va sprecato da narrativa confusa, ritmo lento e personaggi incomprensibili. È piuttosto deludente, soprattutto perché vede protagonista Vin Diesel che si è davvero reso una grande star dell'azione.
data di revisione 02/21/2020
Josefa

Non sono stupido, sapevo cosa aspettarmi quando lo indossavo. Non mi aspettavo un film esilarante di Tarantino con un sacco di cuore e dialoghi interessanti. Ero pronto per un'azione insensata di mostri sulla falsariga di Underworld o Blade, sfortunatamente nulla di tutto ciò fu trovato. Invece "The Last Witch Hunter" recita come un film poliziesco molto superficiale con un detective molto antipatico.

Vin Diesal non ha funzionato in questo, Vin non è nei film a causa delle sue costolette di recitazione, è nei film perché adoriamo vederlo essere un duro. In questo, però, sta semplicemente camminando per indagare sugli indizi mentre siamo trattati con qualche CGI piuttosto zoppo. C'è poca azione nel film e le poche scene d'azione che si svolgono sono piuttosto deludenti.

"The Last Witch Hunter" avrebbe dovuto essere un film d'azione senza cervello, in realtà non aveva il cast o la storia per essere quello che stava davvero cercando di essere. Praticamente tutto sommato questa era una versione molto attenuata di film molto migliori.

3 / 10
data di revisione 02/21/2020
Fornof

Un po 'di casino in tutto questo.

Non sono mai veramente decollato e la sceneggiatura è stata un sacco di sciocchezze.

La recitazione è stata sempre tiepida e le scene non erano affatto buone ..

Michael Caine è stato solo per un paio di sterline e Van Diesel può aspettarsi i soldi che ha guadagnato per questo ... forse potrebbe essere usato per lezioni di recitazione.

Gli effetti negativi e tutti gli extra non sono stati ispirati per tutto il tempo.

Non ha portato nulla al genere ed è un mucchio facilmente dimenticabile di film cattivi.

Inizialmente gli ho dato un 3 ma dopo aver letto la mia recensione appena prima di inviarlo l'ho cambiato in un 2!
data di revisione 02/21/2020
Pillow Eli

Vin Diesel interpreta il cacciatore di streghe che è maledetto dall'immortalità, si reca lì per secoli impedendo che si verifichino catastrofi soprannaturali. Fino a quando appare una figura misteriosa che potrebbe avere una connessione con il suo passato. Sta a lui scoprire il segreto prima che un disastro possa sorgere?

Il film non è male, ma neanche eccezionale. Individua che avrebbero potuto fare meglio di quello che hanno fatto. Ammiro che non cerchi di essere esagerato con l'accampamento. Vin Diesel offre una performance piuttosto sofisticata, in nessun momento sono caduto, non ha mai provato a farlo. Elijah Wood è anche memorabile nel suo ruolo. E gli effetti vanno bene, un film divertente per passare il tempo.
data di revisione 02/21/2020
Hilten

Chiaramente cronometrato, in effetti affrettato, per le prossime vacanze di Halloween (nessuna grande rivelazione qui), questo horror-schlock assomiglia a un tipico stand di souvenir natalizi: un assortimento di articoli economici e popolari, tutti mescolati insieme senza gusto o concetto generale, ma tutti quelli che si fermano troveranno qualcosa di proprio gradimento. Vin Diesel e la sua voce intrisa di elio sono sonnambuli attraverso il ruolo principale proprio come l'impiegato dello stand, che è nella sua mente a casa con la sua famiglia, ma in qualche modo deve solo superare il turno.

Diesel lo rende, in una sorta di cupo, oscuro spettacolo, pensando che è così che si interpreta un vecchio stanco, che è quello che dovrebbe essere il suo personaggio. La storia che ruota intorno a lui è una miscela contorta di motivi horror popolari e idee di film più grandi e minori, e i primi che vengono in mente sono "Highlander", "Blade", "Underworld", "Mummy" e "Constantine". Davvero, se hai visto qualcuno di quei cinque - non preoccuparti di questo, ti annoierà alla morte prematura.

Se, tuttavia, desideri rendere omaggio ad Halloween guardando un film adatto, preparati per uno che è diretto e recitato in modo diseguale e non ispirato, girato in una cinematografia generica, troppo scura che di tanto in tanto verrà interrotta da un kitsch corrotto e colorati scatti da sogno. Potrebbe esserci un po 'di arte in tutto ciò, ma è assurda come tutte le complicate regole che il film fissa allo spettatore in molte scene espositive noiose - che poi si dimentica di seguire (la sceneggiatura deve essere venuta direttamente dal diario di qualche bambino gotico). Ci sono un paio di colpi di scena gettati dentro per espiare l'assenza di un vero culmine. Ci sono alcune lezioni di storia, solo per cercare di rendere rilevante la storia. Ci sono anche Michael Caine ed Elijah Wood, che realizzano cammei sottoscritti e probabilmente costosi. C'è il finale prevedibile e un set up per il sequel.

Se promettono che la peste vincerà la prossima volta, sono pronto per tutto. Nel frattempo, sto pensando di comprare una maschera da strega e di trollare i poliziotti sul blocco in esso, solo per compensare l'esperienza davvero deludente di vederlo.
data di revisione 02/21/2020
Chemarin

Prendi la lama del film, sottrai l'eccitazione, Wesley coglie il fattore interessante e tutto il combattimento di kung fu, quello che ti rimane è un noioso fatto mille volte prima, e meglio potrei aggiungere, film intitolato "L'ultimo cacciatore di streghe" . Il titolo da solo dovrebbe spegnerti, "solo serpenti su un aereo" o "Abraham Lincoln cacciatore di vampiri" suona peggio. Guarda, Vin Diesel è stato fantastico nei primi 5 film veloci e furiosi, e mi è piaciuto salvare il soldato Ryan (è stato ucciso abbastanza presto) ma a parte quello, penso che i suoi giorni in cui era diventato un nome di lista A siano finiti. Forse dovrebbe attenersi a ruoli che hanno solo una riga "Grout" Dimenticalo e risparmiare il tuo tempo e denaro non vale neanche per il cacciatore di streghe.
data di revisione 02/22/2020
Rikki Synnott

Se Vin Diesel ha in programma di recitare in un altro franchise dopo i successi di The Fast and the Furious e Riddick, ha un'altra idea in arrivo. C'è un bel po 'di azione che sfrutta la presenza fisica di Diesel ma il film è impantanato nei dialoghi espositivi e in una storia che a volte è incomprensibile. Inoltre non aiuta quando la maggior parte del film è ambientata di notte, con alcune scene d'azione difficili da vedere.

Kaulder (Vin Diesel) è un guerriero di 800 anni il cui obiettivo principale nella vita è liberare il mondo delle streghe. Poco prima che riesca a eliminare la regina strega (Julie Engelbrecht), lei lo maledice con immortalità. Lo vediamo successivamente ai giorni nostri, dove sta ancora combattendo le forze del male, questa volta con un prete conferito il titolo di Dolan 36 ° (Michael Caine). Rendendosi conto che non può continuare per sempre a differenza del suo immortale amico, Dolan 36th presenta Kaulder a un altro sacerdote di Dolan 37th (Elijah Wood) che subentrerà nei regni come aiutante di Kaulder. Unendosi a loro è una brava strega di nome Chloe (Rose Leslie), altrimenti nota come camminatrice dei sogni.

Vin Diesel ha una gamma di recitazione limitata ma ne fa uso in questo tipo di ruolo in cui è l'eroe d'azione, sebbene non sia così convincente come nelle serie Fast and the Furious. Questo probabilmente perché i wisecrack sono più divertenti e il personaggio di Dominic Toretto è più elaborato. Il due volte vincitore dell'Oscar Michael Caine ha un piccolo ruolo ed è in coma per la maggior parte del film. Una volta disse del suo ruolo di Jaws 4: The Revenge che la casa che Jaws aveva costruito era eccezionale, quindi il ruolo di Dolan 37th doveva aver finanziato le sue vacanze. Elijah Wood mostra le sue abilità drammatiche ed è coinvolto in una svolta assurda.

Il montaggio è veloce e furioso a volte, il che rende difficile concentrarsi su ciò che sta accadendo nelle sequenze d'azione. Sembrano essere ben coreografati con gli effetti sonori esemplari che danno vita alle scene di combattimento. La maggior parte degli effetti visivi sono della varietà CGI e danno un solido contributo all'aspetto del film. Non importa quanto un film abbia successo o meno, con il lato tecnologico delle cose, se la storia è inferiore come in questo film, l'impatto complessivo ne risente. C'è una mancanza di tensione per questo particolare genere e se riesci a ricordare la maggior parte del film dopo averlo visto, stai andando molto meglio di me.

The Last Witch Hunter è un film dimenticabile che ha sequenze d'azione migliori delle trame e dei dialoghi. Vin Diesel ha dimostrato in passato di poter portare un film, non solo questo. La reception al botteghino suggerisce che dovrebbe attenersi al franchise Fast and the Furious. http://mlaimlai2.wix.com/magical-movie-review
data di revisione 02/23/2020
Knute Bernet

Oltre a brevi segmenti che si svolgono nel Medioevo e un altro su un aereo, questo film soprannaturale si svolge nella moderna New York. Abbiamo il personaggio di Vin Diesel, Kaulder, un uomo che ha perso la famiglia a causa delle streghe, ancora vivo dopo 800 anni e ancora a caccia di loro. Si potrebbe pensare che Kaulder sarebbe una stereotipata macchina per uccidere stoica, cupa, asociale, ma non è proprio così. Sono stato piacevolmente sorpreso di trovare Vin Diesel più sorridente e "umano" del solito. In effetti, in più di un'occasione, il suo eroe mostrò effettivamente moderazione e compassione, il che era abbastanza rinfrescante. Dopo quell'introduzione nel Medioevo, ho pensato che tutte le streghe sarebbero state creature malvagie, spregevoli, monodimensionali (che sarebbero state noiose) ma poi sono stato ingannato mentre scavavamo di più nella moderna comunità delle streghe.

Per quanto riguarda la storia, nonostante l'apparentemente cliché, direi che è stato più forte del solito per quel tipo di film d'azione soprannaturale con alcuni colpi di scena che non vedevo arrivare. Gli effetti speciali erano piuttosto buoni e mi è particolarmente piaciuto come la magia fosse così orientata alla natura (come dovrebbe essere per le streghe). Uno dei posti più belli era quel bar con la sottile magia della luce. Mi è piaciuto anche il design delle vecchie streghe e quella sentinella di ossa. C'erano cose visive che non avevo mai visto prima o almeno una dozzina di volte. Sfortunatamente, ho trovato le scene d'azione un po 'deboli in generale. So che i combattimenti ravvicinati dovrebbero essere disordinati e caotici, ma i tagli qui a volte erano così mal fatti che avevo difficoltà a sapere cosa stava succedendo. Per fortuna, non è mai stato così male come in quel primo combattimento in passato, e migliora come il film continua. Quindi non aspettarti di essere troppo elettrizzato dalla qualità dell'azione.

Intorno al Diesel più emotivo del solito, c'è in realtà un cast abbastanza decente tra cui Michael Caine (sempre di classe), Elijah Wood (divertente e solido) e Rose Leslie, quella donna selvaggia dai capelli rossi di Game of Thrones. Per me, è stata il momento clou per quanto riguarda la recitazione e ha elevato tutto su un livello drammatico. Per quanto riguarda la regia, oltre alla scarsa azione e ai fastidiosi razzi, era competente ma non particolarmente memorabile. Le visioni da "sogno" erano belle, ma di solito lo sono. L'ho visto in una proiezione in anteprima e non c'è stata molta reazione della folla, tuttavia va notato che il film ha mantenuto il mio (molto) stanco interesse per tutto. Non ho avuto problemi con il ritmo o la confusione della storia come hanno fatto altri recensori. In realtà ho trovato il mondo di Last Witch Hunter un po 'intrigante e divertente.

Valutazione: 7 su 10 (buono)
data di revisione 02/23/2020
Barbara-Anne Metzner

Questo film è seriamente noioso.

Ogni volta che un film fantasy o un gioco è realizzato con i suoi miti interni, DEVE essere interessante perché ogni personaggio, trama, ecc. È ambientato in questo mito ed è dove ti immergi per alcune ore. Il mito di questo film ... è così insipido e generico che non ti interessa.

Ultimamente ci sono stati molti film simili (Priest, Hanzel &; Gretyl, Van Helsing, Hellboy, Underworld) che condividono tutti alcune somiglianze (un eroe contro il tentativo di un malvagio di insorgere e rovinare il mondo). Mentre questo in sé può essere noioso se lo vedi in film dopo film questi film che ho citato NON sono (secondo me) noiosi perché il mito del film è molto interessante. È avvincente. Ti importa. Dopo aver visto, potresti immaginare di vivere in quel mondo. Non qui è solo non così arricchito, nulla è completamente spiegato, è come se sapessero che il loro mondo è così generico che riempirai le enormi lacune del Mythos mentre procedi.

La recitazione è generica, la trama è meh, la svolta della trama viene introdotta e conclusa e dimenticata in circa 2 minuti se questo, e ... sì, scusa, salta. Anche se sei un fan di Vin Diesel, non preoccuparti di andare a guardare Riddick o qualcosa del genere.

2/10 - 1 solo per Vin Diesel e un altro 1 perché le immagini a volte erano piuttosto belle.
data di revisione 02/24/2020
Ruelu

The Last Witch Hunter (2015): Dir: Breck Eisner / Cast: Vin Diesel, Elijah Wood, Rose Leslie, Michael Caine, Julie Engelbrecht: Imbecilic film d'azione di fantascienza che sembra suggerire la nostra difesa contro il male. Vin Diesel interpreta un maledetto cacciatore di streghe che invecchia da anni e ora caccia le streghe nei giorni nostri. Elijah Wood interpreta un giovane prete che aiuta Diesel e sfortunatamente è ridicolo perché è appena minaccioso. Anche la sua parte del film è terribilmente prevedibile. Rose Leslie è sbalorditiva con la sua pelle nera e i suoi capelli rossi scintillanti ma, di nuovo, le sue scene sembrano ridicole. Lavora in un bar, probabilmente si intossicherà nel capire come è passata dal Trono di Spade a questa spazzatura. È una strega ma si sente fuori dagli schemi perché è una creatura del bene, ma vista come una creatura del male a causa della reputazione. Julie Engelbrecht ha la fortuna di essere sotto pesante trucco in modo che possa meno associarsi a questa spazzatura. Interpreta una strega spaventosa che Diesel trafigge mezza dozzina di volte e suona xe o o con il suo corpo mentre brucia. Forse l'aspetto peggiore è il modo in cui l'attore veterano Michael Caine si è impegnato in questo. È amico di Diesel prima di essere maledetto nel sonno. Questo è praticamente il suo ruolo per il resto del film. Potrebbe anche dormire per tutto il bene che questa trippa farà per la sua carriera complessiva. Gli effetti speciali vanno bene, ma il regista Breck Eisner sembra lasciare che tutto gli sfugga proprio come lo sciame di insetti che emerge verso la fine. Questo insuccesso inutile è così pateticamente zoppo che forse incastrare un paletto attraverso di esso lo farebbe bene. Punteggio: 2/10

Lascia una valutazione per The Last Witch Hunter